Star Wars – Kathleen Kennedy confermata alla guida di LucasFilm

Star Wars – Kathleen Kennedy confermata alla guida di LucasFilm

Alla fine Disney ha accolto dentro di sé la Forza nel lato buono, dopo aver deciso di confermare Kathleen Kennedy come responsabile di LucasFilm. La scelta più giusta da fare, a dire la verità, guardando i numeri. 2012: la casa di Topolino acquisisce l’azienda di George Lucas per 4 miliardi di dollari. Al suo interno, non solo l’iconico Guerre Stellari, ma la possibilità di rilanciare un’altra saga di grande successo, Indiana Jones, con il prossimo capitolo previsto per il 2020.  2018: Walt Disney Company ha guadagnato solo al botteghino internazionale 4,5 miliardi durante la distribuzione nelle sale dei nuovi episodi di Star Wars, senza contare i gadget e il merchandising che continua a riempire le tasche dell’azienda che non conosce la parola fine, avendo inglobato per intero la 20th Century Fox. Dunque, se si dovesse concentrarsi sui fatti positivi, non ci sarebbe nulla da eccepire per quanto riguarda la decisione di Disney.

In realtà, come ci insegnano i racconti di Star Wars, il lato chiaro e oscuro della Forza sono davvero connessi, influenzandosi reciprocamente. Gli ultimi anni, se bisogna analizzare nel dettaglio la faccenda, sono stati degli alti e bassi per quanto riguarda la gestione, a partire già dal primo spin-off, Rogue One, dove Disney optò per Tony Gilroy per le riprese aggiuntive al posto del regista Gareth Edwards, con il quale aveva già cooperato nel Godzilla del 2014. La situazione era davvero critica, ma alla fine l’autore in quei mesi riuscì a mettere tutto in carreggiata, ristrutturando la storia e portandola alla conclusione più adeguata. Se questo caso di “divergenze creative”, frase ormai usata per giustificare il licenziamento di un autore e adoperata come gag persino in una puntata della quinta stagione di Bojack Horseman, si era risolto in maniera favorevole alla saga, non si può dire lo stesso dei capitoli successivi.

Bisognerà dunque capire se ci saranno da parte di Kathleen Kennedy e da Walt Disney Company dei cambiamenti validi sul proseguo della saga, che vede già gli autori di Game of Thrones David Benioff e D.B. Weiss, Rian Johnson e John Favreau impegnati in alcune storie che usciranno al cinema, come alcuni spin-off (Benioff e Weiss), la nuova trilogia (Johnson), e la nuova serie televisiva in uscita sulla nuova piattaforma Disney (Favreau).

Fonte: The Hollywood Reporter

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>