God of War, l’evoluzione di Kratos al centro del nuovo filmato di gioco

God of War, l’evoluzione di Kratos al centro del nuovo filmato di gioco

“Esiste un viaggio interiore per ogni essere umano “, ha recentemente affermato il direttore creativo di God of War, Cory Barlog. “Nei vecchi giochi, abbiamo prestato maggiore attenzione al viaggio fisico. Il viaggio emotivo, quello interiore, è ora molto più intrigante”.

Dal 2010 ad oggi, dopo gli eventi di God of War III che hanno visto Kratos vedersela con Zeus in persona, molte cose sono cambiate. Non è solo la barba cespugliosa, o la magica ascia da lancio, o il figlio che viaggia al suo fianco. È il suo modo, il suo temperamento. Qualcosa è diverso e si percepisce già nelle fasi iniziali di questo nuovo capitolo della saga.

Questo è un aspetto molto importante perchè coloro che hanno giocato ai precedenti titoli del franchise, ben sette se contiamo anche quello per dispositivi mobile, sanno benissimo che Kratos si è sempre presentato come un personaggio monotematico, dominato dalla rabbia e da un’apologetica brama di sangue. Adesso, però, il nuovo God of War avrà il compito di portare alla luce un suo lato caratteriale mai visto prima, come sottolineato in questo video pubblicato da Sony in data odierna:

God of War permette di vivere in prima persona le avventure di Kratos: oramai divenuto un semplice mortale, non più gradito agli dèi, dovrà esplorare terre sconosciute, adattarsi a un clima ostile, affrontare inattesi pericoli, proteggere e forgiare il ritrovato erede. Insieme, Kratos e Atreus si addentreranno nel selvaggio regno di Midgard per vivere insieme l’avventura più emozionante: la riscoperta del rapporto padre-figlio. L’uscita è fissata per il 20 aprile, in esclusiva su Playstation 4.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*