La casa di carta – la vacanza è finita nel teaser trailer della serie tv

La casa di carta – la vacanza è finita nel teaser trailer della serie tv

Dove eravamo rimasti? Ah sì. Al colpo del secolo. All’evento mediatico davanti alla quale la Spagna si è praticamente fermata. Non è una partita di campionato o di coppa, ma la rapina perfetta, orchestrata nei mini dettagli seguendo delle specifiche mosse. Lo scopo? Produrre una grande quantità di soldi dentro la zecca di Stato spagnola. Il ciclo narrativo poteva effettivamente chiudersi in quelle due parti distribuite globalmente da Netflix, ma si sa che il bello (o il brutto, a seconda dei punti di vista) di una meritata vacanza è il tempo limitato. Nel senso che vivere in un isola lontana dal mondo è difficile, soprattutto se sei uno dei responsabili dell’enorme danno subìto da un Governo nazionale che è disposto a tutto pur di metterti in galera al più presto.


La casa di carta, dopo il successo ottenuto nel mondo, è stata infatti rinnovata per una terza stagione direttamente da Netflix, che nel caso delle prime due deteneva solamente i diritti di distribuzione globale con l’eccezione di alcune regioni come la Spagna, essendo andata in onda in Spagna su Antena 3. Nel cast rivedremo i volti noti delle passate stagioni come il Professore (Álvaro Morte) Tokyo (Ursula Corberó), Denver (Jaime Lorente), Rio (Miguel Herran), Nairobi (Alba Flores), Helsinki (Darko Peric), la nuova arrivata Stoccolma (Esther Acebo), in compagnia dell’agente Raquel Murillo (Itziar Ituño) e, infine, di Enrique Arce (il direttore della Zecca Arturo). Nel primo teaser uscito qualche mese fa era apparso anche il personaggio di Berlino (Pedro Alonso), confermato anche dalle riprese avvenute a Firenze nei primi giorni dell’anno.

La terza stagione de la casa di carta verrà distribuita sul catalogo di Netflix a partire dal 19 luglio.

Le foto

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>