Suburra – la serie, ecco il trailer ufficiale

Suburra – la serie, ecco il trailer ufficiale

A un mese preciso dall’uscita su Netflix, è appena uscito il trailer ufficiale di Suburra – la serie. La prima produzione italiana, giunta alla seconda stagione, mette in chiaro una questione molto precisa: «È ora che ‘sta città passi di mano». Le parole dette da Spadino sono un monito al potere, che dovrà certamente guardarsi alle spalle prima di continuare i loro loschi affari. E non sarà il solo. Lo stesso Aureliano, a seguito degli eventi spiacevoli della prima stagione, vuole riprendere la gestione del proprio clan allo sbando. Lele non è da meno. Dopo la decisione di entrare nel corpo della polizia, il ragazzo è deciso a prendere il controllo della città. La domanda per entrambi è la stessa: come? Ed è qui che si vedrà l’astuzia dei tre personaggi, che dovranno capire quando entrare in gioco, e soprattutto con chi.

SUBURRA

Suburra – la serie, tratto dall’omonimo romanzo di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini, sarà situato a pochi giorni dall’elezione del nuovo sindaco della capitale. Nel cast, oltre a Aureliano (Alessandro Borghi), Spadino (Giacomo Ferrara) e Lele (Eduardo Valdarnini), torneranno Sara Monaschi (Claudia Gerini), Amedeo Cinaglia (Filippo Nigro) e Samurai (Francesco Acquaroli). Non bisogna però dimenticare la presenza degli altri personaggi visti nella prima, soprattutto perché questi si giocheranno un ruolo di protagonista nella scena politica e criminale, dalla sorella di Aureliano, Livia Adami (Barbara Chichiarelli), ad Adelaide Anacleti (Paola Sotgiu) e Angelica (Carlotta Antonelli), rispettivamente la madre e la moglie di Spadino.

Tutto questo basta a complicare il lavoro di Samurai? Non credo. Suburra vedrà infatti dei nuovi soggetti, da Nadia (Federica Sabatini), giovane figlia di un piccolo boss di Ostia; Cristiana (Cristina Pelliccia), una nuova agente di polizia che complicherà la vita di Lele, che non vuole rimanere fermo in quel ruolo; e, non per ultimo, Adriano (Jacopo Venturiero), speaker di una radio locale e “figlioccio” di Samurai, che da tempo ha adocchiato il candidato sindaco Cinaglia ritenendolo l’outsider della politica.

SUBURRA

Scritta da Barbara Petronio, Ezio Abbate e Fabrizio Bettelli, Suburra – la serie è diretta da Andrea Molaioli e da Piero Messina.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>