Locarno 71 – il Pardo d’Oro ad A Land Imagined di Yeo Siew Hua

Locarno 71 – il Pardo d’Oro ad A Land Imagined di Yeo Siew Hua

Si è conclusa ufficialmente la 71° edizione del Festival di Locarno, che come ogni anno unisce le migliori proposte cinematografiche di quest’anno con incontri con gli autori da tutto il mondo. Dal 1 all’11 agosto si sono tenuti masterclass come quello con Kyle Cooper, conversazioni con gli attori Meg Ryan e Bruno Dumont, fino alle consegne dei premi a Ted Hope e ad Ethan Hawke. Non sono mancati gli omaggi ai grandi cineasti della storia, come il pensiero che Paolo Taviani ha dedicato al fratello Vittorio.  Quest’anno il Pardo d’Oro di Locarno 71 è andato ad A Land Imagined di Yeo Siew Hua, mentre è M di Yolande Zauberman a ottenere il Premio speciale della giuria. La statuetta per la miglior regia se l’è aggiudicata Dominga Sotomayor grazie al suo film Tarde Para Morir Joven, mentre i premi per le migliori interpretazioni maschili e femminili sono andati rispettivamente a Ki Joobong (Gangbyun Hotel Angbyun) e Andra Guți (Alice T).

Locarno 71 rappresenta l’ultima edizione per il direttore Carlo Chatrian, che prenderà prossimamente le redini di un altro grande festival internazionale come quello di Berlino.

”Vissuta a temperature altissime, Locarno 71 è stata un’edizione ricca e diversificata, come è nella tradizione di un festival che non ha paura di accostare gli estremi e di unire il sorriso alla riflessione. Agli ospiti che hanno portato la loro esperienza e simpatia, si sono affiancate proposte nuove che bene sono state accolte, penso al successo di critica del film La Flor o alla bella risposta del pubblico alla proiezione notturna della serie televisiva di Bruno Dumont. Nella ricerca estetica di una forma adeguata a una realtà che cambia rapidamente, dove le immagini sembrano onnipresenti, i film premiati raccontano di un mondo dove l’uomo è ancora la misura di tutte le cose. Le giurie hanno premiato 12 donne – fra cui due registe svizzere – su 25 riconoscimenti. La 71esima edizione ha confermato che Locarno è un festival dove si progetta il futuro”.

Qui sotto tutti i vincitori di Locarno 71

Concorso internazionale

-Pardo d’oro: A Land Imagined di Yeo Siew Hua, Singapore / Francia / Paesi Bassi
-Premio speciale della giuria: M di Yolande Zauberman, Francia
-Pardo per la miglior regia: Tarde Para Morir Joven di Dominga Sotomayor, Cile / Brasile / Argentina / Paesi Bassi / Qatar
-Pardo per la miglior interpretazione femminile: Andra Guți per Alice T. di Radu Muntean, Romania / Francia / Svezia
-Pardo per la miglior interpretazione maschile: Ki Joobong per Gangbyun Hotel Angbyun (Hotel by the River) di Hong Sangsoo, Corea del Sud
-Menzione speciale: Ray & Liz di Richard Billingham, Regno Unito

Concorso Cineasti del presente

-Pardo d’oro Cineasti del presente: Chaos di Sara Fattahi, Austria / Siria / Libano / Qatar
-Premio per il miglior regista emergente – Città e Regione di Locarno: Dead Horse Nebula di Tarık Aktaş, Turchia
-Premio speciale della giuria Ciné+ Cineasti del presente: Closing Time di Nicole Vögele, Svizzera / Germania
-Menzioni speciali: Fausto di Andrea Bussmann, Messico / Canada
Rose, personaggio di L’époque di Matthieu Bareyre, Francia

Signs of Life

-Signs of Life Award Electronic-Art.Foundation per il miglior film: Hai Shang Cheng Shi (The Fragile House) di Lin Zi, Cina
-Fundación Casa Wabi – Mantarraya Award: Le Discours d’acceptation glorieux de Nicolas Chauvin di Benjamin Crotty, Francia

First Feature

-Swatch First Feature Award, Premio per la migliore opera prima: Alles Ist Gut di Eva Trobisch, Germania
-Swatch Art Peace Hotel Award: RUūgštus Miškas (Acid Forest) di Rugilė Barzdžiukaitė, Lituania
-Menzione speciale: Tirss, rihlat alsoo’oud ila almar’i (Erased, Ascent of the Invisible) di Ghassan Halwani, Libano

Pardi di domani

Concorso internazionale

-Pardino d’oro per il miglior cortometraggio internazionale – Premio Srg Ssr: D’un château l’autre di Emmanuel Marre, Belgio / Francia
-Pardino d’argento Srg Ssr per il Concorso internazionale: Heart of Hunger di Bernardo Zanotta, Paesi Bassi
-Premio per la migliore regia Pardi di domani – Pianifica: El Laberinto di Laura Huertas Millán, Francia / Colombia / Stati Uniti
-Premio Medien Patent Verwaltung Ag: Je sors acheter des cigarettes di Osman Cerfon, Francia
-Menzione speciale: La máxima longitud de un puente di Simón Vélez, Colombia / Argentina

Concorso nazionale

-Pardino d’oro per il miglior cortometraggio svizzero – Premio Swiss Life: Los que desean di Elena López Riera, Svizzera / Spagna
(Locarno Short Film Nominee For The European Film Awards 2018)
-Pardino d’argento Swiss Life per il Concorso nazionale: Abigaïl di Magdalena Froger, Svizzera
-Premio per la migliore speranza svizzera: Ici le chemin des ânes di Lou Rambert Preiss, Svizzera

-Prix du Public UBS: BlacKkKlansman di Spike Lee, Stati Uniti

Variety Piazza Grande Award: Le Vent Tourne di Bettina Oberli, Svizzera / Francia

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>