Mary Shelley – un amore immortale, il trailer italiano del film in uscita il 22 agosto

Mary Shelley – un amore immortale, il trailer italiano del film in uscita il 22 agosto

Dietro la leggenda, c’è sempre un racconto che nasconde lo stesso fascino. È la storia di Mary Wollstonecraft Godwin, conosciuta ai più con il nome di Mary Shelley.  La penna della famosa scrittrice britannica ha dato vita a romanzi indimenticabili, ma solo uno è facilmente riconducibile all’autrice, Frankenstein, un essere dalle fattezze umane tornato direttamente dall’oltretomba grazie all’esperimento del dottor Victor Frankenstein. Il testo ha avuto numerose trasposizioni cinematografiche, da quelle classiche, come la versione del 1931 di James Whale, a quelle dal tocco ironico come Frankenstein Junior diretto nel 1974 da Mel Brooks. Ciò che invece non è stato mai portato sul grande schermo è la relazione che Mary ha avuto con Percy Bysshe Shelley, con il quale ha condiviso la passione per la scrittura (il marito è stato un celebre poeta inglese) e una visione del mondo progressista, a tal punto da essere una coppia fuori dal loro tempo.

La scelta di Haifaa Al Mansour alla regia del film non è stata per nulla casuale, visto il contesto sociale e politico estremamente chiuso in cui l’autrice de La Bicicletta Verde ha vissuto. Solo in quest’ultimo periodo la condizione femminile in Arabia Saudita sembra essere orientata verso un percorso di rinnovamento, ma la strada già intrapresa da Mary Shelley nell’Ottocento, come la stessa cineasta afferma, è ancora lunga e piena di ostacoli, come i pregiudizi verso il ruolo della donna nella società odierna.

“Sebbene questo sia un film d’epoca inglese sulla storia di una giovane ragazza che sta crescendo e cerca di trovare la sua strada, circondata da preconcetti di cui vuole liberarsi, mi sono davvero identificata con la protagonista”.

Essere entrata nei panni della scrittrice è stata invece un’esperienza irripetibile per Elle Fanning, che non conosce certamente nessun tipo di barriere nel momento in cui si cimenta in ruoli che richiedono grande capacità attoriali.

“Poter interpretare una donna che era così avanti con i tempi su tantissime cose, mi ha davvero colpito. Ero molto nervosa e spaventata, perché nessuno ha mai raccontato prima questa storia, e perché è davvero speciale. Ho pensato che tutti dovessero conoscerla. Sebbene ambientato nel 1800, penso che il suo percorso sia molto moderno e rilevante anche per il mondo di oggi”.

Il trailer di Mary Shelley

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>