La bambola assassina – il reboot in arrivo grazie ai produttori di It

La bambola assassina – il reboot in arrivo grazie ai produttori di It

Dopo aver assistito alla rinascita di Pennywise, l’entità che muta il proprio aspetto secondo le paure di chi gli sta davanti, ecco che un altro personaggio rimasto impresso nella mente dello spettatore sta per tornare sul grande schermo.  La bambola assassina, il cult del 1988 diretto da Tom Holland, è in questo momento in fase di sviluppo da parte di MGM che, secondo Collider, avrebbe scelto come regista del reboot Lars Klevberg, autore del lungometraggio Polaroid. A scrivere la sceneggiatura sarà invece Tyler Burton Smith, in questo momento al lavoro sul secondo capitolo di Kung Fury, e famoso nel campo videoludico per Sleeping Dogs e Quantum Break. Il racconto verrà prodotto proprio dagli autori di It, David Katzenberg e Seth Grahame-Smith, grazie al loro studio KatzSmith Productions, con Aaron Schmidt nel ruolo di produttore esecutivo.

Non sono ancora stati rivelati dettagli in merito alla storia, così come eventuali collegamenti con i 7 film usciti nel corso degli anni, ma secondo la rivista ciò che è accaduto nel primo episodio del film di Warner Bros. verrà comunque riproposto in questa nuova trasposizione cinematografica de La bambola assassina, con le riprese che inizieranno a settembre a Vancouver. Questa nuova versione avrà uno stile ancorato nella realtà contemporanea, coinvolgendo un gruppo di ragazzi come è avvenuto non solo in It, ma annche nella serie televisiva dal respiro anni ’80 Stranger Things. Il giocattolo non sarà lo stesso conosciuto trent’anni fa, ma sarà tecnologicamente avanzato e in grado di compiere azioni molto più pericolosi e inquietanti rispetto ai precedenti lungometraggi che hanno terrorizzato generazioni di spettatori amanti dell’horror. Il piccolo Chucky ha avuto enorme fortuna, portando diversi registi a continuare la tradizione iniziata dal primo racconto di Holland. L’ultimo è datato 2017, Il culto di Chucky, diretto da Don Mancini che ha girato gli ultimi tre capitoli della saga.

Fonte: Collider

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>