Ash vs. Evil Dead, l’attesa terza stagione arriva oggi su Infinity

Ash vs. Evil Dead, l’attesa terza stagione arriva oggi su Infinity

Ash e la sua mitica motosega sono come il ketchup e la maionese, il burro e la marmellata, il rum e la Coca-Cola,  i “fish & chips”… insomma una combo inseparabile e inossidabile che ora torna sullo schermo (quello “piccolo” in questo caso) con la nuova stagione – la numero 3 – della serie tv di culto Ash vs. Evil Dead. Ecco dunque in arrivo su Infinity i dieci episodi più attesi di Ash vs Evil Dead che vedranno il ritorno all’azione di Ash (Bruce Campbell), diventato ormai un eroe. I conti con il male non sono infatti finiti. Dopo aver assistito in televisione a un massacro, Kelly (Dana DeLorenzo) tornerà ad avvertire Ash e Pablo (Ray Santiago) che Ruby (Lucy Lawless) è tornata.
“Nel mondo di Ash va tutto a meraviglia in questo momento” racconta lo stesso protagonista Bruce Campbell delineando le premesse che hanno dato origine a questa nuova serie. “Insomma sta girando spot pubblicitari, ha rilevato il negozio di ferramenta di suo padre, ed è oramai l’eroe di Elk Grove. Cosa potrebbe andare storto?”

La risposta giusta è: tutto, e molto velocemente. I fan e gli estimatori della saga dedicata all’eroe de La Casa e di L’armata delle Tenebre avranno così un’altra occasione per approfondire la ricca mitologia che circonda la serie e fare i conti con una nuova abbuffata di situazioni tra il comico, il surreale e l’horror-splatter condito con un inconfondibile e geniale tocco di demenzialità.
In questa nuova stagione Ash scoprirà inoltre di essere padre. La figlia di Ash (Brandy), interpretata dall’attrice Arielle Carver-O’Neill, farà infatti il suo esordio proprio durante questi nuovi episodi. Considerato un vero e proprio sequel de L’Armata delle Tenebre (terzo capitolo della saga cinematografica con protagonista Ash), questo nuovo ciclo vedrà ancora una volta Ash e la sua motosega schierati in prima linea nella lotta contro il male. Cosa chiedere di più?

Qui di seguito il trailer in italiano.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*