Batgirl – Joss Whedon fuori dal progetto DC

Batgirl – Joss Whedon fuori dal progetto DC

Non si ferma più il terremoto in casa Warner Bros. Almeno per ora. Joss Whedon ha infatti spento il segnale diretto verso il cielo di Gotham, abbandonando di fatto il progetto dedicato a Batgirl dopo aver aiutato la divisione della DC a ultimare il crossover della Justice League. Il regista avrebbe dovuto produrre e dirigere il film su Barbara Gordon, la figlia del commissario di polizia James Gordon, un uomo che ha sempre portato onestà e competenza nel suo mestiere di commissario, arrivando a collaborare con Batman nonostante non condivida i suoi metodi duri e spesso al limite della legalità. Il film era partito ufficialmente nel marzo 2017, con l’obiettivo di ampliare l’universo narrativo DC aggiungendo un’altra figura femminile di spicco dopo il trionfo ottenuto con l’opera di Patty Jenkins Wonder Woman. Secondo le fonti di The Hollywood Reporter, dopo un anno Joss Whedon non è riuscito a conferire un’impronta efficace alla storia, non trovando gli elementi necessari a sviluppare un film all’altezza di Batgirl, soprattutto nel momento in cui il caso Wonder Woman, è riuscito ad andare oltre il contesto cinematografico, divenendo in poco tempo un vero e proprio simbolo per le donne, ottenendo 821 milioni di dollari in tutto il mondo.

“Batgirl è un progetto così eccitante, e la Warner / DC è un partner così collaborativo e solidale, che mi ci sono voluti mesi per realizzare che non avevo davvero una storia. Sono grato a Geoff Johns (presidente di DC) a Toby Emmerich (presidente di Warner Bros.) e a tutti quelli che sono stati così accoglienti quando sono arrivato, e sono stati così comprensivi quando io … uh, c’è un termine più sexy per dire che ho ‘fallito’? “.

Ad aggiungersi alle complicazioni nella fase di stesura della storia, secondo la rivista, è la percezione dell’opinione pubblica verso un progetto con protagonista un’eroina come Batgirl diretto da un uomo, sebbene l’autore abbia creato una serie televisiva di enorme successo come Buffy – l’ammazzavampiri, con protagonista l’attrice Sarah Michelle Gellar. In questo preciso momento storico, Joss Whedon avrebbe affrontato, oltre a eventuali problemi produttivi, anche un ipotetico rifiuto da parte del pubblico, soprattutto quando si tratta di un film con al centro personaggi culturalmente rilevanti come Batgirl, Wonder Woman, o, come sta accadendo in casa Marvel, Black Panther, girato dal regista afroamericano Ryan Coogler.

Fonte: The Hollywood Reporter

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*