Joaquin Phoenix in trattative per il ruolo del Joker nel film di Todd Phillips

Joaquin Phoenix in trattative per il ruolo del Joker nel film di Todd Phillips

Il folle Joker sta per tornare a ridere. Questa volta con un film tutto suo, e con un volto totalmente nuovo. Joaquin Phoenix è in trattative per interpretare il personaggio della DC Comics, affidata dalla Warner Bros. nelle mani di Todd Phillips. L’autore, come rivelato dalla rivista Variety, ha confermato l’intenzione dell’attore di vestire i panni del celebre villain comparso nelle narrazioni con protagonista Batman, mentre la major americana non ancora lasciato alcuna dichiarazione. Phillips, nel ruolo sia di regista che di sceneggiatore, avrebbe incontrato Phoenix prima di quest’anno, aspettando solo il via libera della casa di produzione statunitense. L’interprete era già stato contattato per un altro lavoro all’interno della DC Extended Universe, Batman vs Superman – Dawn of Justice, nella parte di Lex Luthor, un personaggio estremamente rilevante nella storia illustrata di Zack Snyder. La domanda sorge spontanea: che fine farà Jared Leto dopo questa decisione di Warner Bros? In realtà non cambierà nulla.

Il Joker di Phillips non influenzerà minimamente nell’universo cinematografico della DC. L’obiettivo dello studio è di ampliare i propri orizzonti, come capitò del resto con la trilogia diretta da Christopher Nolan, creando piccoli racconti che non si riferiscono direttamente al filone narrativo principale. Quest’ultimo continuerà il suo corso con i prossimi capitoli in programma nei prossimi anni, come Suicide Squad 2, che vedrà nuovamente Leto ricomparire nei panni del Joker. Sempre secondo Variety, la storia verrà ambientata negli anni ’80, con una forma che toccherà più i toni del drama rispetto a un classico film drammatico tratto dai fumetti di Bill Finger, ispirandosi al personaggio iconico di Gwynplaine comparso nell’opera L’uomo che ride.

Inizialmente, tra le notizie che circolavano su questo film, era Leonardo DiCaprio la prima scelta per il ruolo principale nel racconto di Phillips, opzione che alla fine è stata scartata per lasciare il posto a Joaquin Phoenix, visto recentemente sullo schermo in Irrational Man di Woody Allen, Vizio di forma di Paul Thomas Anderson e Lei di Spike Jonze. Tra i lungometraggi che usciranno prossimamente, l’interprete statunitense sarà presente in tre opere cinematografiche dominanti di questo 2018, come You Were Never Really Here di Lynne Ramsay (presentato a Cannes), Don’t Worry, He Won’t Get Far on Foot di Gus Van Sant (in concorso al festival di Berlino) e Maria Maddalena di Garth Davis.

Fonte: Variety

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>