Suburbicon: George Clooney risponde agli equivoci sul tono del film

suburbicon, george clooney, matt damon, julienne moore, venezia 74, festival di venezia 2017, fratelli cohen

Se vi aspettate che Suburbicon sia un film divertente potreste restare delusi. George Clooney infatti ha voluto sfatare il mito che il suo nuovo lavoro da regista, basato su un vecchio script dei fratelli Cohen , sia una commedia tutta da ridere, dato che spesso è così che viene inteso. In un’intervista a Entertainment Weekly, Clooney ha puntualizzato: “C’è qualche equivoco. Continuano a definirlo ‘commedia’, e potreste sentirvi spinti a cercare in esso un sacco di cose buffe. È un film molto pieno di rabbia e cupo, che è un po’ quello che volevamo fare. Ogni volta che sento qualcuno dire ‘Sì, è una commedia nera’ io preciso ‘due risate si fanno, ma non è stato progettato per essere buffo e ridanciano’. È un film molto, molto dark. Comincia che sembra un film Disney e poi, verso la fine, senti che prende una svolta molto drammatica e seria verso qualcosa come una forma di trip sotto acidi.” Nel cast del film troviamo Matt Damon, Julianne Moore e Oscar Isaac. Suburbicon sarà in concorso al Festival di Venezia e uscirà nelle sale a fine anno.

suburbicon, george clooney, matt damon, julienne moore, venezia 74, festival di venezia 2017, fratelli cohen

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password