Ciò che conta davvero per Emma Watson

Ciò che conta davvero per Emma Watson

È la star principale di un film da un miliardo di dollari di incasso, La bella e la bestia, e quello è solo l’ultimo dei suoi successi, anche se il termine è restrittivo. Emma Watson infatti ha trascorso un decennio come una delle star di punta di uno dei franchise più popolari di sempre, Harry Potter, e già da anni sta esplorando il cinema in lungo e in largo grazie a progetti sempre più variegati.

Qual è il segreto del suo successo? Magari più di uno, intanto si potrebbe cominciare dal criterio con cui porta avanti il suo lavoro, e l’attrice britannica, rispondendo alle domande della collega Jessica Chastain per conto di Interview Magazine (via CinemaBlend), ha rivelato quali sono le cose che influenzano la sua scelta dei ruoli e dei film a cui partecipare:

Di solito guardo a due cose: la persona con cui devo lavorare – il regista è molto importante per me – e una certa battuta nello script. Di solito c’è una battuta che leggo e che mi fa pensare ‘Ok, devo dire questa battuta. Devo raccontare questa storia.’ È un click istantaneo. E se quella battuta non c’è, anche se la storia è grande, sono sempre un po’ delusa.

Se quello del regista è un criterio piuttosto ordinario, quello sulla battuta speciale è un parametro molto più personale. Sarebbe bello andare a ritroso nella sua filmografia e chiederle di ogni singolo script quale sia stata la battuta magica, certo ne verrebbe fuori una lista fondamentale per qualunque fan dell’attrice che ha portato su schermo Hermione Granger per tutti gli otto film della serie basata sui romanzi della Rowling. Intanto possiamo ritrovare la Watson in The Circle, il thriller che esce questa settimana e che vede nel cast anche Tom Hanks.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*