The Leftovers: il vantaggio di saper dire “fine”

The Leftovers: il vantaggio di saper dire “fine”
Damon Lindelof e il resto della produzione hanno pensato alla stagione 3 di The Leftovers con un’idea molto precisa in mente.

Ogni tanto saper mettere la parola fine può essere un plusvalore notevole. Specie in questi tempi, in cui la serialità tende i suoi tentacoli dalla tv al cinema e ritorno, in cui produttori e creativi giocano a carte scoperte sul futuro delle storie che ci propongono e si ha sempre la sensazione di non guardare mai nulla di definitivo, di non sentire mai l’ultima parola. A meno che non ci sia un’eccezione, una come The Leftovers.

La serie della HBO sta per concludere il suo ciclo vitale. Sarà infatti la terza stagione a porre fine alla storia, come ha dichiarato molto chiaramente a Variety uno dei due autori, Damon Lindelof.

Finisce qui. Non lasciamo spunti appesi, niente aperture a seguiti, niente possibilità per eventuali spin-off. Ci siamo accertati che questa fosse l’ultima stagione dello show. Il pubblico merita il finale più soddisfacente che possiamo dargli. Non credo ci sia qualcuno che voglia vedere un punto interrogativo alla fine di questa storia.

Un altro vantaggio di chiudere una volta per tutte una narrazione è che puoi finalmente prendere la mira per il gran finale, senza più bisogno di risparmiare le energie per qualcosa che viene sempre rimandato. C’è da sperare che questa filosofia venga riscoperta ad Hollywood e dintorni, ma intanto godiamoci questa eccezione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

*

Lost Password

Web Analytics