Facciamo ordine con Marie Kondo – dal 1 gennaio su Netflix

Facciamo ordine con Marie Kondo – dal 1 gennaio su Netflix

L’anno nuovo si avvicina. Ma, si sa, sono i momenti successivi ai festeggiamenti in grande stile a mettere in difficoltà. Sparecchiare, lavare, insomma, mettere in ordine non è mai piacevole, ma Netflix ha pensato pure a questo. L’aiuto ideale per questi grattacapi ha il nome di Marie Kondo. Il suo metodo, che ha dato vita a un testo best seller Il magico potere del riordino, il suo buon umore è al centro di una nuova serie, Facciamo ordine con Marie Kondo, in uscita sulla piattaforma streaming a partire dal 1 gennaio. La stagione, divisa in otto episodi, vedrà la giovane Marie affrontare con il sorriso i problemi che assillano le persone all’interno della loro casa. L’obiettivo: felici, efficienti e organizzati nel nuovo anno. Gestire il proprio disordine non è mai facile, perché mina la propria tranquillità. In questo modo Marie riesce a conferire dei risultati sorprendenti alla vita di ognuno. Il che non è poco.

Tra le persone che si vedranno in questo racconto, ci sarà un’amorevole famiglia di quattro persone che si è trasferita da una casa con quattro camere da letto nel Michigan, a un appartamento di Los Angeles. In più troveremo una donna rimasta vedova da poco, alle prese con l’abbandono degli affetti personali del defunto marito, ma non la sua memoria. Da segnalare, oltre a una giovane coppia che vive ad Hollywood che tenta di intraprendere uno stile di vita più responsabile, i futuri genitori che si rendono conto che è ora di lasciare andare il passato per aprire la strada alla famiglia nel loro immediato futuro.

Facciamo ordine con Marie Kondo vede come produttori esecutivi Gail Berman, Joe Earley di The Jackal Group e Hend Baghdady, accompagnati da Takumi Kawahara, Bianca Barnes-Williams, e dalla stessa Marie Kondo.

TIDYING UP WITH MARIE KONDO

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>