Doctor Strange – Scott Derrickson torna a dirigere Benedict Cumberbatch

Doctor Strange – Scott Derrickson torna a dirigere Benedict Cumberbatch

Il sequel di Doctor Strange ci sarà. A rivelarlo è la rivista The Hollywood Reporter. Arrivano infatti le prime conferme su chi sarà presente in questo nuovo capitolo di Marvel Studios. Il primo riguarda la regia, che vedrà nuovamente la figura di Scott Derrickson alla guida di questo nuovo film. L’autore ha diretto il primo Doctor Strange, che nel 2016 ha ottenuto 677 milioni di dollari in tutto il mondo, ma è pronto a tornare, avendo già firmato l’accordo per il nuovo episodio della saga. Come è ovvio, il personaggio di Steohen Strange sarà nuovamente interpretato da Benedict Cumberbatch, anche se dovremo ancora scoprire in che modo riapparirà sulla scena, visti gli eventi accaduti in Avengers: Infinity War. Sappiamo quindi la meta, ma non il percorso che il dottore dai poteri mistici percorrerà fino al 2020, la data prevista per l’inizio della produzione.

I nodi verranno al pettine nel quarto Avengers, End Game, un film che, a quanto pare è deciso a battere il record del precedente, a giudicare dal numero di visualizzazioni ricevuti nel primo trailer su YouTube. Intanto, sempre secondo le indiscrezioni della rivista, nel 2019 si dovrà trovare il nome dello sceneggiatore, e, a seguire, quelli del cast che si verrà a formare. Di certo dovremmo trovare (sempre se non ci sono cambiamenti in vista) Chiwetel Ejiofor nel ruolo del Barone Mordo, come ben evidenziato nelle sequenze conclusive del primo Doctor Strange. Piano piano si sta componendo il puzzle della quarta fase, in attesa del gran finale di una terza che vedrà, prima, l’entrata in scena di Captain Marvel, e, poi, l’ultimo assalto a Thanos. Meglio che non schiocchi nuovamente le dita.

Fonte: The Hollywood Reporter

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>