Neck ’n’ Neck – il corto ritrovato di Walt Disney prima di Topolino

Neck ’n’ Neck – il corto ritrovato di Walt Disney prima di Topolino

La storia a volte è fatta di coincidenze come queste. Quando tutto sembrava perduto, ecco che qualcuno, in un posto lontano lontano, è pronto a dimostrare il contrario. Prima di raccontare la nuova scoperta di questi ultimi giorni, bisogna tornare indietro al 18 novembre 1928. È una giornata importante: Walt Disney con Steamboat Willie, uno dei primi corti d’animazione sonora, (di)segna su pellicola l’icona per eccellenza della futura casa di produzione cinematografica. Su quel battello, fischiettando, entra in scena Topolino.

Per dovere di cronaca, non è stato l’unico personaggio creato da Disney. Prima del debutto di Michey Mouse, Walt Disney Animation Studios ha realizzato 27 corti per Universal con protagonista Oswald il coniglio fortunato, acquisito dall’Universal vista la grande popolarità del personaggio. Soltanto nel 2006 la figura torna nelle mani di Disney, alla ricerca dei 7 corti che ancora oggi risultano perduti. Uno di questi, Neck ’n’ Neck, è stato ritrovato da un collezionista e studioso del genere, Yasushi Watanabe, che l’ha acquisito in un negozio di giocattoli quando era ancora alle superiori. Il titolo della versione giapponese è “Mickey Manga Spide”, lungo inizialmente 5 minuti ma ridotto a 2 per la proiezione domestica. Il prezzo, tenetevi forte: 500 yen, che sono all’incirca 4 euro odierni. E pensare che nemmeno lui sapeva il valore reale di ciò che aveva in mano, fino a che non si imbatte in libro, Oswald the Lucky Rabbit: The Search for the Lost Disney Cartoons, scritto dall’autore americano David Bossert. Da lì, la possibilità che quel corto possa essere uno dei tasselli mancanti del puzzle cresce a vista d’occhio con lo sfogliare delle pagine del libro. Watanabe contatta il quotidiano The Asahi Shimbun per stabilire un contatto con l’autore del testo, che conferma quanto sostenuto dal ricercatore: si tratta di Neck ’n’ Neck.

“Sono da sempre un fan di Walt Disney – afferma Yasushi Watanabe –  e non posso che essere felice di avere avuto una parte in questa scoperta”

La copia, in questo momento al Kobe Planet Film Archive, racconta di un cane poliziotto che insegue, in sella a una moto, Oswald e la sua ragazza Ortensia a bordo di un’auto.

Fonte: The Asahi Shimbun

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>