Catch-22: Giancarlo Giannini nella serie di George Clooney

Catch-22: Giancarlo Giannini nella serie di George Clooney

Catch-22 parla italiano. Dopo la notizia dell’entrata di Sky Italia nella produzione della serie tv di 6 episodi di Paramount Television, Anonymous Content e Smokehouse Pictures, ecco che viene annunciata l’entrata in scena di uno degli attori di spicco del nostro paese e conosciuto molto negli ambienti del cinema internazionale. Giancarlo Giannini è infatti pronto ad aggiungersi nel nuovo progetto di George Clooney, dove sarà presente sia nel ruolo di attore, che di regista. Il racconto si ispira all’omonimo romanzo di Joseph Heller Comma 22, che è divenuto nel tempo uno dei testi che più ha inciso nella letteratura americana e uno strumento di  formazione per le generazioni del passato e del presente. Catch-22, che toccherà anche l’Italia con le riprese ambientate a Roma e in Sardegna, si concentra su uno dei periodi più bui della storia contemporanea.

John Yossarian, un cacciabombardiere del reparto aeronautico dell’esercito americano, si trova al centro della seconda guerra mondiale. Il giovane soldato statunitense viene ripetutamente chiamato ad agire, con missioni sempre più rischiose che allontanano una sua possibilità di tornare a casa. D’altronde, non ha scelta, perché disobbedire agli ordini di chi ha un rango superiore vuol dire disertare, rinunciare ai propri doveri. Per ottenere il congedo immediato, e sfuggire a un conflitto che dura da ormai tanto tempo, John è deciso a usare un cavillo legale, che può diventare, di fatto, il biglietto di ritorno dalla guerra per l’aviatore americano.  Si tratta del Comma-22, che afferma che solo chi viene ritenuto psicologicamente instabile ha il diritto di chiedere l’esonero immediato dalle missioni aeree.  Le cose si complicano ulteriormente quando compie quella determinata richiesta, dimostrando invece di non essere realmente folle come dichiara, dal momento che solo uno spericolato e insano di mente sarebbe capace di viaggiare per il cielo in quelle condizioni critiche.

Catch-22 vedrà Giannini nella parte di Marcello, un uomo ancora di bell’aspetto, attraente, sebbene l’età che passa, e che possiede una casa d’appuntamenti. L’attore italiano è in buona compagnia, essendo il cast della serie composta da Christopher Abbott nelle vesti del soldato John Yossarian, Hugh Laurie nella parte del Maggiore de Coverley e Kyle Chandler nel ruolo del Colonnello Cathcart. La miniserie, che vedrà come sceneggiatori due autori come Luke Davies e David Michôd, avrà come produttori esecutivi Richard Brown e Steve Golin per Anonymous Content, e George Clooney e Grant Heslov per Smokehouse Pictures. Negli Stati Uniti, Catch-22 sarà distribuito dalla piattaforma streaming Hulu, mentre nel caso italiano sarà il canale televisivo Sky Atlantic a mandare in onda gli episodi previsti per il 2019.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>