Deadpool 2: le tecnologie ispirate ai gadget dei supereroi

deadpool 2 la seconda venuta, ryan reynolds, josh brolin, zazie beet, morena baccarin,

Sembrano attrezzature avveniristiche sul grande schermo, ma a volte la realtà fa molto presto a raggiungere le prodezze del cinema.

A volte essere un supereroe significa vivere immersi pesantemente in una dimensione altamente tecnologica. No, non stiamo parlando di saper maneggiare lo smartphone meglio dell’utente medio, ma di possedere e utilizzare (e molto spesso far costruire appositamente) armature, armi e dispositivi assortiti. I più celebri esempi che il cinema di supereroi offre in questo senso sono probabilmente Batman e Iron Man. Entrambi personaggi iconici e tra i più popolari del genere, i personaggi di Bruce Wayne e Tony Stark, non possedendo superpoteri, finiscono per appoggiarsi enormemente alla tecnologia che possono permettersi grazie alle loro ingenti ricchezze. Ma questi gadget che ci fanno strabuzzare gli occhi davanti al grande schermo a volte sono più reali di quanto possiamo immaginare. Ecco 3 esempi che abbiamo selezionato di tecnologia esistente che si avvicina in qualche modo a quella vista nei cinecomic.

  • Partiamo proprio da un super gadget ispirato ad Iron Man. L’armatura che Tony Stark indossa per combattere i villain di turno protegge il corpo dell’eroe ma allo stesso tempo lo rende capace di imprese incredibili, che richiedono forza e resistenza ben al di sopra delle normali capacità umane, oltre a possedere un arsenale di armi devastanti. Il suo corrispettivo nel mondo reale non ha certo il medesimo aspetto e non possiede tutte le stesse caratteristiche, ma è un comunque un macchinario impressionante: si tratta di un esoscheletro, sviluppato in ambito militare, che chiunque può indossare, anche una persona non particolarmente forzuta. Questa struttura sfrutta le peculiarità della robotica per potenziare ogni colpo, permettendo ad esempio di spaccare una tavola di legno con un pugno, o di sollevare grossi pesi senza sforzo. (fonte: Ranker)

deadpool 2 la seconda venuta, ryan reynolds, josh brolin, zazie beet, morena baccarin,

  • Un’altra celebre armatura del mondo dei cinecomic è quella di Batman, che di film in film ha subito numerosi cambiamenti, riproponendosi in differenti variazioni sul tema. Se prendiamo la trilogia del Cavaliere Oscuro, l’armatura dell’eroe titolare parte con un modello più rigido e imponente, per poi snellirsi e alleggerirsi per venire incontro alle esigenze di agilità necessarie alla crociata di Batman contro il crimine. Sempre in ambito militare, esiste il progetto di un’armatura intelligente e letale, destinata a rendere i soldati combattenti sempre più pericolosi per il nemico. Sul petto dell’armatura è previsto un mini-computer in grado di ragguagliare i soldati sulla loro posizione e sulla migliore tattica da utilizzare, mentre completano la dotazione un casco con dispositivi di comunicazione, auricolari e un ulteriore computer, il tutto supportato da un set di batterie da usare sul campo di battaglia. (fonte: NBCNews)
  • Avete presente la capacità di Spider-Man di arrampicarsi sulle pareti, aderendo con mani e piedi a qualunque superficie? Esiste un progetto per un dispositivo che possa donare la stessa abilità, indossando guanti e stivali sviluppati appositamente per lo scopo, sfruttando la tensione presente sulla superficie dell’acqua per creare un effetto adesivo adatto a vetro, legno e mattoni. L’ispirazione originale per questa invenzione viene dalle peculiarità di una particolare specie di scarafaggio presente in Florida. (fonte: Ranker)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>