1945 – Il film ungherese sul dopo Olocausto nelle sale dal 3 maggio

1945 – Il film ungherese sul dopo Olocausto nelle sale dal 3 maggio

1945, film ungherese diretto da Ferenc Török (alla regia di altri lungometraggi come No Man’s Land, East Side Stories e Istanbul), è distribuito in Italia da Mariposa Cinematografica e barz and hippo e uscirà nelle sale il 3 maggio.

E’ un caldissimo giorno di agosto, nel 1945, in un villaggio ungherese, dove i cittadini si stanno preparando per un matrimonio. Il treno, però, quello stesso giorno, porta nel paese due ebrei ortodossi e, con loro, due casse dal contenuto ignoto. I due entrano nel villaggio e il loro arrivo rischia di incrinare l’equilibrio precario che si è creato dopo la guerra. Immediatamente, nelle menti degli abitanti, torna il ricordo dei tradimenti, dei furti, delle omissioni degli anni di guerra che fa scaturire sospetto e paura. Tra i protagonisti del film troviamo gli attori Péter Rudolf, Bence Tasnádi, Tamás Szabó Kimmel e Dóra Sztarenk.

1945 è tratto dal racconto “Homecoming” dell’ungherese Gábor T. Szántó ed è stato presentato nella sezione Panorama della sessantasettesima edizione del Festival di Berlino. Ha anche vinto svariati premi nei festival di tutto il mondo, come il Premio Avner Shalev Yad Vashem come Migliore rappresentazione artistica dell’Olocausto al Jerusalem Film Festival, o come il Premio dei Critici e il Premio del Pubblico al San Francisco Jewish Film Festival, ma anche come il Primo Premio della Critica Cinematografica Ungherese nel 2018.

1945 dura 91 minuti ed i diritti di distribuzione sono stati acquistati, negli Stati Uniti d’America, da HBO che ha distribuito il film ai primi di aprile.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>