Il diritto di contare – Nat Geo produrrà la serie televisiva tratta dal libro di Margot Lee Shetterly

Il diritto di contare – Nat Geo produrrà la serie televisiva tratta dal libro di Margot Lee Shetterly

Il canale televisivo National Geographic è pronta a realizzare la serie televisiva Il diritto di contare, basato sul testo letterario di Margot Lee Shetterly Hidden Figures: The Story of the African-American Women Who Helped Win the Space Race. Già nel 2016 il racconto è stato oggetto di una trasposizione cinematografica a opera di Theodore Melfi, nella quale si percorreva la storia vera di tre scienziate afroamericane, Katherine Johnson, Dorothy Vaughn e Mary Jackson, interpretate rispettivamente da Taraji P. Henson, Octavia Spencer e Janelle Monáe. Non solo dovevano affrontare una società legata a una cultura razzista, che ha determinato una segregazione sociale della gente di colore che erano costretti ad avere dei posti interamente dedicati a loro, senza alcun contatto con la popolazione bianca, ma avevano a che fare con una condizione estremamente sfavorevole verso le donne, che persino alla NASA, il luogo dove “in teoria” la scienza è la colonna portante della loro politica, si trovavano in uno stato di inferiorità nei confronti dell’uomo.

Nonostante ciò, la loro determinazione e la loro conoscenza in campo matematico ha permesso di influire nel percorso evolutivo del progetto Mercury e collaborando nella stesura delle traiettorie per la missione dell’Apollo 11 che condusse per la prima volta Neil Armstrong e Buzz Aldrin sul territorio lunare il 20 luglio 1969. Il film ha avuto un ottimo riscontro di pubblico e di critica, ottenendo 235 milioni di dollari in tutto il mondo e tre candidature agli Oscar, tra le quali per il miglior film. Il progetto televisivo, seppur in uno stadio di sviluppo iniziale, vedrà Peter Chernin e Jenno Topping di Chernin Entertainment come produttori esecutivi, come è già accaduto nell’adattamento cinematografico di due anni fa.

Nat Geo contribuirà alla realizzazione di questa serie,  che se andrà in porto, diventerà un altro grande prodotto interamente creato dall’emittente americano, che in Italia ha da poco rilasciato la docu-serie One Strange Rock diretta da Darren Aronofsky e con protagonista Will Smith. In più tra qualche giorno debutterà la seconda stagione di Genius, la storia che tratta i personaggi di spessore che hanno accompagnato la storia dell’uomo, come Albert Einstein, al centro della prima stagione e impersonato dal premio Oscar Geoffrey Rush. La serie, che si è aggiudicata 10 nomination agli Emmy Awards, affronterà in questo secondo capitolo l’artista Pablo Picasso, che qui avrà il volto dell’attore Antonio Banderas. Tra gli altri progetti in programma, la miniserie sulla guerra in Iraq The Long Road Home, eThe Right Stuff, prodotta da Leonardo DiCaprio che si concentra sugli sviluppi tecnologici della NASA, come aerei in grado di superare la velocità del suono.

Fonte: Variety

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>