Street Fighter – in arrivo la serie tv prodotta da Entertainment One

Street Fighter – in arrivo la serie tv prodotta da Entertainment One

Ora si fa davvero sul serio. Dopo il successo della web serie prodotta da Machinima Street Fighter: Assassin’s Fist, con i suoi 16 milioni di views e gli ottimi riscontri da parte della critica, Joey Ansah, Jacqueline Quella e Mark Wooding sono riusciti a ottenere un importante accordo con Entertainment One per una nuova trasposizione seriale del celebre videogioco Capcom. Come si dice, squadra che vince, non si cambia, un proverbio preso alla lettera dallo studio, che riporta gli interpreti nel franchise di videogiochi che conta oltre 40 milioni di vendite dalla sua data d’uscita, il 1987. Qui non sono si troveranno a vestire i panni dei protagonisti, ma avranno anche il ruolo di produttori esecutivi.

La narrazione s’incentrerà su quanto raccontato nell’universo videoludico di Street Fighter II: The World Warrior, il secondo capitolo della saga uscito nel 1991. I personaggi, Ryu, Ken, Guile e Chun –Li, hanno un obiettivo comune, che è quello di sconfiggere il famigerato M. Bison, il capo indiscusso dello Shadaloo, un’associazione criminale diramata in tutto il territorio globale. Anche se in contesti e in modalità completamente diverse, gli eroi si troveranno insieme durante il World Warrior Tournament, una competizione creata dal loro acerrimo avversario per sancire il guerriero più forte e abile al mondo. Mark Gordon, presidente e direttore del reparto creativo di eOne è sicuro che, dopo l’ottimo Assassin’s Fist, riusciranno a riproporre un’immagine fedele e autentica di Street Fighter, che da racconto uscito su console è passato anche per la sala cinematografica, con il celebre film del 1994 Street Fighter – Sfida finale con Jean-Claude Van Damme e con Street Fighter – La leggenda, il lungometraggio del 2009 con Kristin Kreuk.

“Street Fighter ha raccolto un enorme successo commerciale in tutto il mondo e ha costruito una vasta base di appassionati devoti che è cresciuta solo grazie a un legame che perdura da oltre 30 anni. Siamo entusiasti di collaborare con Joey, Jacqueline e Mark, che sono già così profondamente legati a questo marchio, per portare questa storia amata dal grande pubblico di tutto il mondo. La forza particolare di Street Fighter è la vasta gamma di personaggi etnicamente diversi e la presenza nel gioco di donne estremamente potenti, permettendoci di costruire un universo televisivo inclusivo e coinvolgente”.

Fonte: Deadline

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>