David di Donatello 2018: miglior film Ammore e Malavita, ecco tutti i vincitori

david di donatello 2018, steven spielberg, ammore e malavita, manetti bros, diane keaton, la ragazza nella nebbia, sicilian ghost story, claudia gerini, la tenerezza, renato carpentieri, paola cortellesi, stefania sandrelli, jonas carpignano

La 62ma edizione del premio assegnato dall’Accademia del Cinema Italiano ha incoronato come miglior film Ammore e Malavita, il musical diretto dai Manetti Bros, che ha portato a casa anche altri quattro riconoscimenti, tra cui quello a Claudia Gerini come miglior attrice non protagonista e l’intero comparto musicale, col premio al miglior musicista a Pivio e Aldo De Scalzi e alla miglior canzone originale Bang Bang.

A seguire la pellicola più premiata è Nico, 1988. Il viaggio negli ultimi anni della cantante e modella, diretto da Susanna Nicchiarelli, ottiene quattro delle otto statuette a cui era candidata,tra cui il riconoscimento alla miglior sceneggiatura originale. Il giovane Jonas Carpignano ottiene la vittoria nella categoria miglior regia per il suo A Ciambra, produttore esecutivo Martin Scorsese.

Donato Carrisi ha vinto invece il David al miglior regista esordiente con La Ragazza Nella Nebbia. L’esordio dietro la macchina da presa dello scrittore, che porta in scena il suo romanzo omonimo avvalendosi di un cast di altissimo livello comprendente Toni Servillo e Alessio Boni, è un thriller teso e denso di atmosfera e mistero ambientato in una cittadina di montagna.

Sicilian Ghost Story, terzo lungometraggio da registi e sceneggiatori per Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, ottiene il riconoscimento alla miglior sceneggiatura non originale, col suo racconto tra il drammatico e il fiabesco incentrato sulla sparizione di un ragazzino in un contesto  di criminalità mafiosa. Napoli Velata di Ozpetek porta a casa il premio al miglior autore della fotografia e alla miglior scenografia, rispettivamente a Gian Filippo Corticelli e a Ivana Gargiulo.

Tra gli attori Jasmine Trinca ha ricevuto il David come miglior attrice protagonista per la sua acclamata interpretazione in Fortunata, mentre Renato Carpentieri ha vinto come miglior attore grazie al suo ruolo in La Tenerezza, riconoscimento che l’attore ha suggellato con un emozionatissimo discorso di ringraziamento. Giuliano Montaldo è stato invece insignito del premio come miglior attore non protagonista per la sua prova in Tutto Quello Che Vuoi.

Nella sobria serata, avviata dal simpatico monologo, recitato da Paola Cortellesi, contro la violenza e la discriminazione nei confronti delle donne, hanno trovato ovviamente un significativo spazio i due rappresentanti del cinema hollywoodiano. Diane Keaton ha portato la sua energia sul palco dove le è stato consegnato, così come alla nostra grande Stefania Sandrelli, un David Speciale, mentre il premio alla carriera è andato al leggendario Steven Spielberg che, introdotto dal celebre tema di Indiana Jones e a pochi giorni dall’uscita del suo nuovo film Ready Player One, ha ringraziato per il riconoscimento con un lungo discorso in cui ha condiviso anche la sua profonda passione per il cinema italiano.

david di donatello 2018, steven spielberg, ammore e malavita, manetti bros, diane keaton, la ragazza nella nebbia, sicilian ghost story, claudia gerini, la tenerezza, renato carpentieri, paola cortellesi, stefania sandrelli, jonas carpignano

Qui sotto potete trovare la lista completa dei vincitori.

MIGLIOR FILM

Ammore e malavita – prodotto da Carlo MACCHITELLA e MANETTI Bros. con Rai Cinema
per la regia dei MANETTI Bros.

MIGLIORE REGIA

Jonas CARPIGNANO per A Ciambra

MIGLIORE REGISTA ESORDIENTE

Donato CARRISI  per La ragazza nella nebbia       

MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE

Susanna NICCHIARELLI per Nico, 1988

MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

Fabio GRASSADONIA, Antonio PIAZZA per Sicilian Ghost Story

MIGLIORE PRODUTTORE

Luciano STELLA e Maria Carolina TERZI per Mad Entertainment e Rai Cinema per Gatta Cenerentola

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA

Jasmine TRINCA per Fortunata

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA

Renato CARPENTIERI per La tenerezza

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

Claudia GERINI per  Ammore e malavita

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA

Giuliano MONTALDO  per Tutto quello che vuoi

MIGLIORE AUTORE DELLA FOTOGRAFIA

Gian Filippo CORTICELLI per Napoli velata

MIGLIORE MUSICISTA

PIVIO e Aldo DE SCALZI per Ammore e malavita

david di donatello 2018, steven spielberg, ammore e malavita, manetti bros, diane keaton, la ragazza nella nebbia, sicilian ghost story, claudia gerini, la tenerezza, renato carpentieri, paola cortellesi, stefania sandrelli, jonas carpignano

MIGLIORE CANZONE ORIGINALE

“BANG BANG” musica di PIVIO & Aldo DE SCALZI, testi di NELSON, interpretata da Serena ROSSI, Franco RICCIARDI, Giampaolo MORELLI per il film Ammore e malavita

MIGLIORE SCENOGRAFO

Ivana GARGIULO per Napoli velata

MIGLIORE COSTUMISTA Ex Aequo

Daniela SALERNITANO per Ammore e malavita
Massimo CANTINI PARRINI per Riccardo va all’inferno

MIGLIOR TRUCCATORE

Marco ALTIERI per Nico, 1988

MIGLIOR ACCONCIATORE

Daniela ALTIERI per Nico, 1988

MIGLIORE MONTATORE

Affonso GONÇALVES per A Ciambra

MIGLIOR SUONO

Presa diretta: Adriano DI LORENZO – Microfonista: Alberto PADOAN – Montaggio: Marc BASTIEN – Creazione suoni: Eric GRATTEPAIN – Mix: Franco PISCOPO per il film Nico, 1988

MIGLIORI EFFETTI DIGITALI

Mad Entertainment per Gatta Cenerentola

MIGLIOR FILM DELL’UNIONE EUROPEA

The Square di Ruben OSTLUND (Teodora Film)

MIGLIOR FILM STRANIERO

Dunkirk di Christopher NOLAN (Warner Bros. Entertainment Italia)

DAVID GIOVANI

Tutto quello che vuoi di Francesco BRUNI

MIGLIOR DOCUMENTARIO

La lucida follia di Marco Ferreri di Anselma DELL’OLIO

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

Bismillah di Alessandro GRANDE

DAVID ALLA CARRIERA – LIFE ACHIEVEMENT AWARD 2018
Steven  SPIELBERG

DAVID SPECIALE 
Stefania SANDRELLI
Diane KEATON

david di donatello 2018, steven spielberg, ammore e malavita, manetti bros, diane keaton, la ragazza nella nebbia, sicilian ghost story, claudia gerini, la tenerezza, renato carpentieri, paola cortellesi, stefania sandrelli, jonas carpignano

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>