Non più serie Marvel nuove su Netflix?

netflix, the defenders, marvel, disney, daredevil

Ormai da qualche tempo, Disney ha dichiarato il suo intento di lanciare un proprio servizio streaming, su cui distribuire i film più recenti e nuovi contenuti originali. Questa è una nuova strategia di Disney per lanciare il proprio brand in un tipo di distribuzione che sta riscuotendo molto successo, come dimostrano le serie tv e i film di alta qualità lanciate da Netflix, Hulu e Amazon Prime Video. Oltre a voler acquisire un pubblico di abbonati, Disney vuole anche espandere la tipologia di spettatori affezionati, motivo per cui ha acquistato parte della 21st Century Fox per 52,4 miliardi di dollari. In questo modo, molti film e serie tv che normalmente attirano un pubblico adulto sono finite sotto il ventaglio Disney.

Con tutti questi cambiamenti in vista, molti fan della Marvel si chiedono cosa succederà a tutte le serie presenti sulle varie reti televisive e stream, ora che Disney lancerà la propria piattaforma. Essendo la Marvel parte del famosissimo brand di Topolino e avendo creato uno dei franchise cinematografici e televisivi più prosperi e stabili della storia, sembra naturale che Disney si riappropri di tutti i prodotti seriali esistenti e li inserisca nella sua piattaforma.Sotto l’occhio del ciclone sono in particolare le serie Marvel presenti su Netflix. Queste serie di alta qualità hanno cominciato ad essere prodotte e distribuite dal colosso dello streaming nel 2015, con Daredevil e oggi sono arrivate a creare un vero e proprio piccolo impero Marvel. Parliamo di serie come Jessica Jones, LukeCage, Iron Fist, The Defenders e The Punisher – tutte rinnovate per una nuova stagione.

netflix, the defenders, marvel, disney, daredevil

Fino ad ora nessuno, tra i portavoce Disney, si era approcciato al problema, ma di recente Dan Buckley, presidente della Marvel Entertainment, ha dichiarato che spera che le serie Marvel su Netflix abbiano lunga vita. Questo potrebbe significare che, almeno per il momento, tutti i supereroi presenti su Netflix non verranno eliminati o trasferiti da qualche altra parte, lontano dalla loro “casa”. Ma sembra possa anche voler dire che l’universo Marvel/Netflix non potrà essere esteso ulteriormente. Un indizio può essere anche il fatto che altre serie Marvel non stanno trovando reti in cui essere distribuite. Alla fine dell’anno scorso, per esempio, è stato annunciato che Marvel’s New Warriors non sarebbe stata distribuita su Freeform, come era stato originariamente deciso, perché Disney aveva cambiato idea e perché non c’era spazio per trasmettere la serie nella programmazione della rete.

L’idea rimane quella di lanciare la serie entro il 2018 e questo implica che non farà il suo debutto sulla piattaforma streaming di Disney che è prevista per essere resa disponibile solo nel 2019. Ma è ancora tutto da decidere per questa serie che ancora, di fatto, non ha una rete fissa su cui essere trasmessa. Sembra esserci ancora molto da decidere, in questo spostamento di poteri mediali, ma presto avremo le idee più chiare su dove potremo guardare film e serie televisive di vario genere.

netflix, the defenders, marvel, disney, daredevil

Fonti: Screen Rant, The Hollywood Reporter, Bloomberg

Caterina Fava

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>