Tre Manifesti ad Ebbing, Missouri è un film denso come il sangue e in grado di emozionare, ma anche di divertire grazie alla bravura di un cast eccezionale guidato da una Frances McDormand da Oscar. La storia della lotta di una madre per la verità sulla morte della figlia è supportata dalla sceneggiatura solida del regista Martin McDonagh che ci accompagna verso un finale di pura perfezione.

Tre manifesti ad Ebbing, Missouri è stato un vero colpo di fulmine per chi ha avuto modo di vederlo all’ultimo Festival di Venezia. Una dark comedy con una scrittura chirurgica, dialoghi sublimi tra e Frances McDormand e un Woody Harrelson ormai certezza assoluta dopo True Detective e The War – Il Pianeta delle Scimmie. Tre manifesti ad Ebbing, Missouri è interessante già dal titolo, capace di creare curiosità sulla vicenda. La regia porta la firma di  Martin McDonagh, qui al suo terzo film dopo Six Shooter, In Bruges e 7 psicopatici è quello con la trama più lineare e proprio per questo motivo anche il più maturo. Di registi in grado di trasmettere tanta densità d’emozione, in una così breve carriera, ce ne sono pochi, ma il suo talento è semplicemente purissimo. La sua qualità è evidente nella scrittura essendo anche un abile sceneggiatore, ma c’è anche un’ottima regia che sapientemente dà spazio ad ognuno dei personaggi, rendendoli protagonisti di un film tutto sommato corale nonostante brilli sopra ogni cosa la stella di Frances McDormand.

Il titolo Tre manifesti ad Ebbing, Missouri prende spunto dalla decisione di Mildred Haynes (Frances McDormand) di acquistare tre cartelloni pubblicitari per lanciare le sue accuse alla polizia di Ebbing colpevole dopo sette mesi di non aver ancora trovato l’assassino che ha bruciato viva sua figlia dopo averla stuprata. Tre manifesti ad Ebbing, Missouri non è però soltanto un film sul terribile dramma di una madre che ha perso la figlia, ma è un western-poliziesco davvero intrigante con la suspense che resta intatta per tutta la durata. Tre manifesti ad Ebbing, Missouri parla anche della  scarsa professionalità della polizia, qui identificabile con il personaggio di Sam Rockwell, un vero razzista e stereotipo dell’americano di campagna. Proprio l’attore però regala la miglior prova della sua carriera aiutando a sviluppare il personaggio rendendo credibili dei passaggi fondamentali ai fini ultimi della narrazione.

tre manifesti a ebbing, missouri, recensione, frances mcdormand, martin mcdonagh, woody harrelson, sam rockwellSam Rockwell, Woody Harrelson e Frances McDormand regalano degli scambi di battute che da soli valgono il prezzo del biglietto, carichi di amore e odio, di sofferenza e violenza, di libertà e prigionia in una costante contrapposizione. Il film corre su queste due correnti esattamente come i personaggi di Frances McDormand e Woody Harrelson, che alla fine però si incontrano regalando, nonostante il fatto che ci troviamo all’interno della vera commedia sporca, delle risate autentiche e sincere. Tre manifesti ad Ebbing, Missouri accompagna lo spettatore in una trama ricca di indizi e spunti  con diverse chiavi di lettura lasciandolo libero di interpretarne i risvolti. Il dolore di questa madre abbandonata anche dal marito e che riversa l’odio su chiunque la circondi è struggente, lascia un senso di profonda inquietudine e di impotenza durante la visione.

La madre intepretata da Frances McDormand è conscia di non essere la persona di prima ed è sempre presente la consapevolezza del dramma che ha vissuto negli spettatori, seppur risulti davvero difficile e quasi straziante immedesimarci. Uno spazio breve, ma intenso anche per la star di Game of Thrones Peter Dinklage capace di essere una buona ed importante in grado di appiccare la scintilla in grado di scuotere la protagonista. Tre manifesti ad Ebbing, Missouri è un film denso come il sangue, una pellicola vera e propria e per questo motivo amatissima dalla critica e sicuramente lo sarà anche dal pubblico che sarà accompagnato verso un finale tra i più perfetti che il cinema ricordi negli ultimi anni.

5

Eccellente

Average User Rating
4.5
2 votes
Rate
Submit
Your Rating
0