Death Stranding: il titolo di Kojima è in una “fase critica” dello sviluppo

Death Stranding: il titolo di Kojima è in una “fase critica” dello sviluppo

L’attesissima esclusiva per PlayStation 4 è entrata in una “fase critica” del suo sviluppo. A rivelarlo è stato il suo creatore Hideo Kojima attraverso un Tweet volto ad aggiornare i fan sempre più impazienti di mettere le mani sulla sua ultima opera. Sono passati ormai tre anni dall’annuncio in pompa magna di Death Stranding sul palco dell’E3 ed ancora oggi regna un grande alone di mistero attorno alla trama e alla struttura ludica del titolo.

Ecco cosa recita il messaggio postato dallo sviluppatore nipponico: “Death Stranding non è ancora entrato nella fase di regolazione di difficoltà e debug, ma sto combinando tutte le parti di sviluppo, testando il gioco ogni giorno per apportare cambiamenti dove necessario. Una fase critica che serve ad assemblare tutte le componenti chiave per la buona riuscita del titolo”.

Dichiarazione eloquente che ci fa comprendere come la geniale mente creativa dietro alla saga di Metal Gear Solid stia lavorando duramente, ma che la tanto sperata finestra di lancio nel 2019 appare sempre più improbabile. L’uscita di Death Stranding potrebbe dunque slittare al 2020, anno delle Olimpiadi in Giappone, e far sì che il titolo diventi cross-gen, approdando anche su PlayStation 5. Tutte voci che, ovviamente, vi invitiamo a prendere con le pinze in attesa di una conferma ufficiale da parte di Sony.

E proprio per restare in tema PlayStation, vi ricordiamo che domani sera si terrà il primo “State of Play” targato Sony, una mini conferenza in streaming sullo stile del Nintendo Direct dove saranno forniti aggiornamenti sui titoli esistenti e su quelli di prossima uscita. Che possa essere la volta buona per avere informazioni maggiori su Death Stranding? Staremo a vedere.

1 Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>