Lucca Film Festival e Europa Cinema 2019 – a Rutger Hauer il Premio alla carriera

Lucca Film Festival e Europa Cinema 2019 – a Rutger Hauer il Premio alla carriera

Dal 13 al 21 aprile le previsioni dicono pioggia a Lucca, che durante il festival si trasformerà come la Los Angeles descritta nel film cult di Ridley Scott. Il Lucca Film Festival e Europa Cinema ha infatti annunciato il nuovo poster che prenderà parte alla rassegna, Rutger Hauer. Dopo Joe Dante, Mick Garris e Philip Gröning, il quarto big del cinema internazionale, oltre a essere uno dei componenti della giuria delegata a valutare i film in concorso, riceverà il Premio alla carriera 2019, lo stesso anno per altro in cui Blade Runner viene ambientato. L’attore terrà inoltre un masterclass che ha come tema il “futuro”.

L’atmosfera cyberpunk sarà parte integrante di Effetto Cinema Notte, una delle sezioni protagoniste del festival, con uno speciale omaggio a Rutger Hauer dal titolo Tears in rain. Per celebrare il film Blade Runner, il 20 aprile dalle ore 19:00 alle 02:00, l’attore sarà presente a questo evento che rimetterà in scena il clima descritto dal racconto di Ridley Scott attraverso dei figuranti in costume e la colonna sonora di Vangelis composta dal vivo.

“Nel futuro immaginato da Philip Dick – spiegano Stefano Giuntini e Cristina Puccinelli, direttori artistici degli eventi del festival e ideatori della sezione Effetto Cinema Notte – la storia del film ‘Blade Runner’ è ambientata in un 2019 straordinariamente simile al nostro, quindi l’idea è di celebrare l’anno di Blade Runner”.

Non per ultimo, Rutger Hauer sarà omaggiato con una selezione dei suoi film più celebri. L’attore ha infatti partecipato a diverse produzioni, come Ladyhawke di  Richard Donner, La leggenda del santo bevitore di Ermanno Olmi e In una notte di chiaro di luna, regia di Lina Wertmüller.

“L’omaggio a Blade Runner – ha detto Paolo Tacchi di Banca Generali Private, tra i principali sponsor del festival –  è in pieno stile del festival perché porta una star internazionale sul nostro territorio, permette allo spettatore di conoscere Hauer attraverso i suoi film e presenta, in modo del tutto originale e unico, un evento mai accaduto nella storia del cinema”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>