World War Z 2 – fermata la produzione del film di David Fincher

World War Z 2 – fermata la produzione del film di  David Fincher

Se nel campo televisivo gli zombie continuano la loro avanzata, al cinema subiscono una forte frenata. Il sequel di World War Z è stato fermato da Paramount Pictures. Il motivo, come ovvio che sia, è dovuto al costo e soprattutto ai rischi che questo film può avere una volta uscito in sala. Come riporta The Playlist, David Fincher ha chiesto alla produzione un budget leggermente inferiore a quello del precedente film diretto da Marc Forster, che si aggirava intorno ai 190 milioni di dollari. Ma come lo stesso giornale sostiene, ci potrebbe essere anche la scelta della major di puntare verso al franchise Mission Impossible con ben due film girati in contemporanea, con la data d’uscita prevista per l’estate del 2020 e 2021. In quel caso la produzione verso questi film è cospicua, e proprio per questo entra in scena il fattore rischio.

La saga di Tom Cruise funziona in sala. Basterebbe considerare gli incassi ottenuti con l’ultimo capitolo, Fall-out, che in giro per il mondo ha ottenuto più di 790 milioni di dollari al box office. Nel caso invece del film di Forster, Paramount è riuscita comunque ad avere un ricavo significativo, con 540 milioni di dollari conquistati. Molto probabilmente non vedono un risultato sicuro per questo secondo capitolo, che fino a questo momento coinvolgeva Dennis Kelly (Utopia) nella riscrittura della sceneggiatura di Steven Knight. Le riprese erano previste per l’estate di quest’anno, ma a questo punto Fincher dovrà concentrare tutte le sue forze per la seconda stagione di Mindhunter, prodotta da Netflix.

World War Z vede al centro Gerry Lane (Brad Pitt), un impiegato delle Nazioni Unite, nel ben mezzo di un’epidemia che sta decimando la popolazione di tutto il globo. L’uomo per impedire che i danni siano irreparabili, dovrà trovare la fonte di questo disastro e fermarla a tutti i costi.

Fonte: The Playlist

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>