Un principe cerca moglie – il sequel affidato al regista Craig Brewer

Un principe cerca moglie – il sequel affidato al regista Craig Brewer

Il sovrano sta per tornare in America. La notizia, riportata da Deadline, è ormai ufficiale. Un principe cerca moglie avrà un sequel, e a dirigerlo sarà il regista Craig Brewer. Eddie Murphy tornerà dunque a indossare le sontuose vesti del principe di Zamunda, Akeem. Nel film di John Landis del 1988 l’erede al trono, scattati i 21 anni di età, avrebbe dovuto sposarsi con una donna già scelta dalla sua famiglia. La donna era stata infatti educata a servirlo a dovere, e questo al giovane rampollo non stava bene. Voleva una moglie che lo rispettasse per come è in realtà, e per questo motivo decide di andare nel Queens in incognito, come una persona normalissima in America.

Per questo secondo capitolo è stato scelto Kenya Barris, che riscriverà la sceneggiatura affidata inizialmente agli autori del primo film, Barry Blaustein e David Sheffield. In questo sequel Akeem scoprirà di avere un figlio, portandolo nuovamente in America alla scoperta del suo erede al trono di Zamunda. Il desiderio è di riporare sul set anche i vecchi attori del precedente capitolo, da Arsenio Hall, Shari Headley, a John Amos e James Earl Jones. Questo  segna una nuova collaborazione tra Craig Brewer e Eddie Murphy, prossimamente al cinema con un’altra commedia, Dolemite Is My Name.

“Dopo molti anni di attesa – afferma Murphy – sono entusiasta del fatto che il sequel di Un principe cerca moglie sta avanzando ufficialmente. Abbiamo riunito una grande squadra che sarà guidata da Craig Brewer, che ha appena fatto un lavoro straordinario su Dolemite, e non vedo l’ora di riportare tutti questi personaggi classici e amati sul grande schermo”.

A produrre il film sarà lo stesso Murphy con Kevin Misher, Nonostante ancora non sia stata confermata una data d’uscita, le riprese dovrebbero iniziare per questo 2019.

Fonte: Deadline

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>