Black Mirror: Bandersnatch – l’utente al centro del nuovo film Netflix

Black Mirror: Bandersnatch – l’utente al centro del nuovo film Netflix

Tutte le indiscrezioni alla fine si sono rivelate vere. Il regalo natalizio di Charlie Brooker è arrivato in leggero ritardo, ma ne è valsa la pena. Netflix da tempo sta rivoluzionando la fruizione di un qualsiasi contenuto multimediale. I film e le serie non solo sono visibili su più dispositivi, dallo smartphone alla tv, ma anche contemporaneamente, essendo disponibili in tutti i paesi dove il servizio è attivo e in maniera integrale. Così la gente, incollata al divano, non ha più scuse di aspettare ogni settimana prima che una puntata venga resa disponibile, potendo, con la forza della volontà, guardare un’intera stagione tutta in un fiato. Insomma, questo ormai non è più Il futuro dell’audiovisivo, ma è ormai diventato il nostro pane quotidiano. Dal 28 dicembre Netflix fa un altro passo in avanti rispetto agli altri, e lo fa con una delle sue serie di punta: Black Mirror.

Non manca moltissimo prima di assistere alla quinta stagione. Eppure il pubblico iscritto al servizio potrà compiere qualcosa che non aveva mai fatto prima d’ora. Black Mirror: Bandersnatch, il film di David Slade, ti permette non solo di guardare che cosa succederà attorno alla vita di alcuni personaggi nel momento esatto in cui la tecnologia sembra avere il sopravvento sull’uomo. Se fosse solo questo, sarebbe un altro racconto intrigante, geniale, fuori schema nato dalla mente folle di un autore come Brooker. Gli sceneggiatori hanno fatto molto di più. Si sono detti: “Che cosa succederebbe se fosse davvero l’utente a decidere i passi successivi dei protagonisti?” Ed è quello che succede. Lo spettatore potrà infatti attraversare i vari percorsi narrativi che gli autori hanno segnato per loro. Sulla base delle loro scelte, la storia avrà inevitabilmente un finale diverso. Volevate davvero entrare dentro quel fragile schermo di Black Mirror? Ora avete poche scuse.

Sinossi:

Ambientato negli anni ’80, il film è un’avventura di cui sarà l’utente a decidere il destino. Scelte da compiere, sfide da affrontare e pericoli da superare sono gli elementi fondamentali di questo film. L’utente dovrà ponderare con attenzione le sue decisioni, che potranno condurlo al trionfo o, al contrario, al disastro, ma del resto, chi può dire cosa è giusto e cosa è sbagliato? Inoltre, se l’utente si accorge che l’avventura sta per giungere a conclusione può tornare indietro e fare una scelta diversa da quella fatta precedentemente, cambiando così il suo percorso e chissà, magari anche il risultato finale.

Il trailer

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>