Capri Revolution – due featurette dal film di Mario Martone

Capri Revolution – due featurette dal film di Mario Martone

A due giorni dall’uscita esatta di Capri Revolution di Mario Martone, sono uscite altri due interessanti filmati che spiegano ancor di più cosa c’è dietro a questa produzione. Il primo è dedicato alla figura di Seybu, interpretato da Reinout Scholten van Aschat. Il secondo si focalizza invece sulle scelte relative alla colonna sonora del film. Capri Revolution, in concorso allo scorso festival di Venezia, può rappresentare la conclusione di una trilogia dal tocco storico, cominciato nel 2010 con Noi Credevamo. Successivamente, con Il giovane favoloso, al centro della macchina da presa dell’autore c’è stato uno dei poeti più studiati e importanti dell’800, il poeta Giacomo Leopardi, che nel film ha il volto di Elio Germano. In questa ultima fatica di Martone, l’orologio balza verso la Prima Guerra Mondiale, nel momento preciso in cui l’Italia ha deciso di prendere le armi e partire. Ma in un posto preciso del nostro paese, a Capri, si stavano invece mettendo dei tasselli per una rivoluzione libertina che entrerà nella Storia. Nel cast del film Marianna Fontana, Reinout Scholten van Aschat, Antonio Folletto, Gianluca Di Gennaro, Eduardo Scarpetta, Ludovico Girardello e Donatella Finocchiaro.

Capri Revolution, in uscita il 20 dicembre, è una produzione Rai Cinema e Indigo Film, con la collaborazione di Pathé.

Sinossi:

Siamo nel 1914, l’Italia sta per entrare in guerra. Una comune di giovani nordeuropei ha trovato sull’isola di Capri il luogo ideale per la propria ricerca nella vita e nell’arte. Ma l’isola ha una sua propria e forte identità, che si incarna in una ragazza, una capraia il cui nome è Lucia (Marianna Fontana). Il film narra l’incontro tra Lucia, la comune guidata da Seybu (Reinout Scholten van Aschat) e il giovane medico del paese (Antonio Folletto). E narra di un’isola unica al mondo, la montagna dolomitica precipitata nelle acque del Mediterraneo che all’inizio del Novecento ha attratto come un magnete chiunque sentisse la spinta dell’utopia e coltivasse ideali di libertà, come i russi che, esuli a Capri, si preparavano alla rivoluzione.

Featurette – Seybu

La colonna sonora di Apparat

Qui invece le altre clip

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>