The New Pope – John Malkovich insieme a Jude Law nella serie di Paolo Sorrentino

The New Pope – John Malkovich insieme a Jude Law nella serie di Paolo Sorrentino

Dalla sontuosa villa in Sardegna di Berlusconi, Paolo Sorrentino riporta la sua macchina da presa in un palazzo altrettanto vistoso, quello del Vaticano. Dopo la prima stagione di The Young Pope, il regista napoletano bussa di nuovo alle porte di San Pietro, e lo fa con un nuovo arrivato. Sarà infatti l’interprete John Malkovich a entrane nel cast di questo secondo capitolo, The New Pope, che ritroverà nuovamente Jude Law nella parte del rivoluzionario Papa Pio XIII, Lenny Belardo, che nei primi episodi ha provato a riportare lo Stato Pontificio agli albori di un tempo, seppur con molti limiti, interni ed esterni. L’aspetto da tener presente riguardo The New Pope è l’assoluto distacco narrativo con il primo, essendo una miniserie con un suo percorso autonomo. Ciò nonostante, la notizia della presenza di Jude Law porterà il pubblico a immaginarsi in che modo il personaggio di Belardo possa essere inserito nella serie.

La produzione non ha infatti rivelato nulla sugli intrecci e sui rispettivi ruoli dei due attori. I pensieri vanno comunque alle puntate conclusive di The Young Pope, con le ultime inquadrature che lasciano spazio a ogni genere d’interpretazioni sul futuro della figura di Belardo. Difficile dunque sapere quanta influenza ci sarà tra la prima e la seconda stagione, anche se, con questa rivelazione, è molto probabile che ci sia un legame tra i due, seppur lieve. The New Pope, scritto dallo stesso Sorrentino con Umberto Contarello e Stefano Bises, rappresenta il frutto dell’intesa tra Sky e HBO nata con il primo progetto seriale del regista. L’emittente americana ha stretto inoltre un nuovo accordo con il servizio pubblico italiano per la realizzazione di un’altra serie prevista per l’autunno di quest’anno, L’amica geniale, tratta dall’omonimo romanzo di Elena Ferrante.  Questo è segno di una sempre maggiore crescita del valore narrativo dei racconti scritti da autori italiani, a tal punto da essere ingaggiati dalle grosse realtà cinematografiche e televisive americane per nuovi e avvincenti progetti. Il caso di The New Pope è ancor più interessante per la varietà delle società entrate in campo. Non c’è solo Sky, HBO e FremantleMedia, ma anche la casa spagnola Mediapro nel ruolo di co-produttore della serie, finanziata da Lorenzo Mieli and Mario Gianani di Wildside. La fase di riprese sarà prevista per novembre di quest’anno.

Fonte: Deadline

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>