The Other Side Of The Wind – Netflix dà il via libera all’uscita al cinema

The Other Side Of The Wind – Netflix dà il via libera all’uscita al cinema

Una notizia che non passa certamente inosservata, e a darla sono la rivista Indiewire e wellesnet.com. Netflix starebbe pensando a una distribuzione cinematografica del film di Orson Welles The Other Side Of The Wind, e i primi segnali di apertura provengono dal produttore Frank Marshall. Su Twitter nell’annunciare l’imminente uscita dell’ultima fatica dell’autore americano, ha risposto con un “Si!” alla domanda di un utente sulla possibilità di un’uscita nelle sale del lungometraggio di Welles, segno di come effettivamente Netflix stia pensando (almeno per questo caso) a un’offerta alternativa e ampia a quella dello streaming. Un racconto di questo tipo nasce per essere fruito al cinema, ma non è certo la prima volta che la piattaforma offre l’opportunità di assistere ai suoi prodotti cinematografici sul grande schermo, anche in relazione ai premi che ogni anno vengono assegnati alle migliori produzioni uscite al cinema.

Le indiscrezioni più forti uscite in questi ultimi giorni riguarda la possibilità di assistere, almeno negli Stati Uniti, a diversi formati di The Other Side Of The Wind, da quello in digitale a quello in pellicola in 35mm, una versione che renderebbe finalmente giustizia a un film come quello di Welles. Non si esclude che quest’ultima verrà messa in circolazione anche in Europa (e, di conseguenza, anche in Italia). Inizialmente doveva essere tra i cinque film che Netflix avrebbe proposto durante il festival di Cannes, prima che la diatriba tra il servizio streaming americano e la manifestazione francese raggiungesse livelli così accesi da portare Netflix a escludere una sua partecipazione alla mostra. Neppure le parole della figlia Beatrice (“lasciate che il lavoro di mio padre rappresenti il film che colmi il divario tra Netflix e Cannes”) sono riuscite a muovere una situazione di stallo che potrebbe di fatto favorire il prossimo festival di Venezia, con Alberto Barbera che più volte ha speso parole di apertura verso queste nuove realtà come Netflix, essendo stato il luogo che ha ospitato il primo lungometraggio della piattaforma diretta da Cary Fukunaga Beasts of No Nation.

Il racconto, ripreso tra il 1970 e il 1976 e scritto da Oja Kodar, si svolge durante la festa di compleanno del regista settantacinquenne Jake Hannaford, interpretato da John Huston. L’autore che si trova a dover concludere il suo ultimo progetto che lo stava riportando sulla scena, e durante la ricorrenza ci saranno attori, critici e cineasti affermati come Brooks Otterlake, dal volto di Peter Bogdanovich, che si trova ad avere un ruolo come produttore esecutivo.The Other Side Of The Windriprende le ultime ore di questo artista, con Weller che sul set ha utilizzato diversi formati (16mm, 35mm) e tecniche differenti (colore e bianco e nero) nel raccontare questa storia. Nel cast sono presenti, oltre agli stessi  John Huston e Peter Bogdanovich, interpreti come Edmond O’Brien, Cameron Mitchell, Oja Kodar, Robert Random,Susan Strasberg, Lilli Palmer, Mercedes McCambridge, Norman Foster, Dennis Hopper e Paul Stewart.

Fonte: Indiewire, wellesnet.com

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>