Social World Film Festival 2018 – l’ottava edizione dedicata a Sophia Loren

Social World Film Festival 2018 – l’ottava edizione dedicata a Sophia Loren

Un’edizione che si preannuncia ricca e coinvolgente già dal primo annuncio, avvenuto al 71° festival di Cannes. Il Social World Film Festival, la mostra Internazionale del cinema sociale in programma dal 29 luglio a 5 agosto a Vico Equense, compie otto anni, e come regalo agli spettatori all’Italian Pavillon ha annunciato che renderà omaggio a una delle dive del cinema italiano, conosciuta nel pieno del neorealismo e che ha portato prestigio all’industria cinematografica del Paese: Sophia Loren. L’evento verrà infatti accompagnato da una serie di incontri, una mostra fotografica e da un’intera retrospettiva sulla carriera dell’attrice, che proprio nella penisola sorrentina ha partecipato a realizzazione del lungometraggio di Dino Risi Pane, amore e…, insieme a un altro grande autore dell’epoca, Vittorio De Sica. A rivelare questa importante rassegna sull’interprete romana è il direttore del festival Giuseppe Alessio Nuzzo, regista di film come Primitivamente e Le verità.

“Siamo lieti di dedicare l’edizione 2018 alla diva internazionale Sophia Loren, il cui nome è indissolubilmente legato ai luoghi dove si svolge il nostro festival che come tema di quest’anno avrà la passione. Sarebbe un sogno averla come ospite d’onore”.

Durante l’incontro a Cannes, è arrivata inoltre la conferma della collaborazione di Rai Cinema a questa manifestazione. Carlo Rodomonti, il responsabile Marketing e Digital dell’azienda, ha dichiarato che con questa intesa Rai Cinema Channel offrirà un contratto di 3 mila euro al miglior cortometraggio per il web, proiettando durante tutta la mostra quelli che sono stati i progetti più rappresentativi degli ultimi anni. In seguito è stato assegnato il Premio Cinema Campania all’amministratore delegato di Rai Cinema Paolo Del Brocco, un riconoscimento al valore che molte produzioni hanno conferito al territorio salentino.

“Abbiamo a cuore la regione Campania, e in questi anni tante nostre produzioni l’hanno avuta come sfondo: uno sfondo mai inerte, piuttosto un protagonista in grado di “parlare” e raccontare storie che appartengono a tutti noi, alla nostra cultura, alle nostre tradizioni, al nostro passato e soprattutto al nostro presente”.

Oltre all’annuncio dell’ottavo Social World Film Festival, sono stati poi mostrati i progetti di Paradise Pictures, la casa che ha da sempre appoggiato la manifestazione e che ha scelto la Marché du Film di Cannes per la presentazione in anteprima dei film. Il primo, ancora con un titolo provvisorio, è Come Romeo e Giulietta; il secondo è invece un breve racconto sulla sensibilizzazione del cancro e degli stili di vita salutari che possono ridurre l’incidenza dei tumori, nato con il sostegno dell’Università degli Studi di Foggia che ha avuto come rappresentante Giovanni Messina, docente e delegato del Rettore alla “Ricerca Scientifica e Tecnologica, Terza Missione” e Coordinatore del Festival della Ricerca e dell’Innovazione. Ultima, ma non per importanza, è la premiazione di Lorenzo Cammisa, che con il cortometraggio I fratelli Balakovè stato premiato dal produttore e distributore Claudio Bucci dopo aver vinto il workshop Young Film Factor. I media partner del Social World Film Festival dell’evento saranno Rai Cinema Channel, Cinecittà News, Radio Marte, Radio Marte 2 e Canale 21.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*