L’amore secondo Isabelle – la clip del film con protagonista Juliette Binoche

L’amore secondo Isabelle – la clip del film con protagonista Juliette Binoche

Dopo Sils Maria, Cosmopolis, L’attesa e Ghost in the Shell, l’attrice premio Oscar Juliette Binoche ritorna nelle sale italiane con L’amore secondo Isabelle, diretto da Claire Denis e distribuito da Cinema a partire dal 19 aprile. Il film, tratto dal testo letterario di Roland Barthes Frammenti di un discorso amoroso, narra le vicende di Isabelle, una donna affascinante di cinquant’anni che, dopo la fine del suo matrimonio, vuole riprovarci, andando alla ricerca di una nuova relazione che le porti gioia e serenità. Ambientato nella capitale parigina, la città simbolo dell’amore grazie alle ambientazioni e alle luci, è il posto giusto per tentare, nonostante le difficoltà che la protagonista dovrà sostenere. Con il divorzio Isabelle per molto tempo si è sentita  sola, ma non per questo deve rinunciare alla ricerca della felicità e di una nuova vita, girando pagina e ricominciando a scrivere un nuovo capitolo. Come tutte le avventure, durante il suo cammino la donna avrà modo di soffrire, di illudersi e di dubitare su ciò che sta accadendo, ma con il cuore che continua a sperare e a desiderare un nuovo inizio.

Grazie a questa interpretazione Juliette Binoche si è aggiudicata la candidatura come miglior attrice ai César, agli EFA e ai Prix Lumière, riconoscimenti che arricchiscono il suo palmares che l’ha vista trionfare con l’Academy Award nel 1997 per Il paziente inglese, la Coppa Volpi per Tre colori – Film blu e la Palma per la migliore attrice per Copia conforme. L’amore secondo Isabelle è una commedia che affronta con l’ironia e tatto una storia che tocca l’animo e lo spirito femminile, come la stessa regista ha dichiarato quando racconta di come è nata l’idea del film a partire dalla costruzione narrativa, nata grazie alla condivisione con l’autrice e sceneggiatrice Christine Angot.

«Abbiamo preso spunto da noi stesse e dal nostro vissuto, i nostri scampoli di vita, le nostre frazioni di storie. È stato solo in un secondo momento che Juliette si è materializzata nella nostra mente. Avevamo bisogno di un corpo femminile voluttuoso e desiderabile, una donna bella, nella quale non c’è alcun presagio di sconfitta, per la quale, nelle battaglie amorose, la vittoria è possibile…»

L’opera, vittoriosa al festival di Cannes grazie  al Prix SACD ottenuto alla Quinzaine 2017, è stata mostrata in anteprima italiana al 35° Torino Film Festival e, recentemente al Rendez-vous 2018, il festival del nuovo cinema francese.L’amore secondo Isabelle è inoltre arricchito dalla presenza, seppur limitata, di interpreti del cinema europeo come  Gérard Depardieu e Valeria Bruni Tedeschi, che proprio il 4 aprile a Roma ha tenuto una Masterclass che l’ha vista raccontare le sue esperienze come attrice.

Qui la clip

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*