La Pellicola D’Oro, l’edizione 2018 del premio dedicato ai “mestieri” fondamentali del cinema

la pellicola d'oro, ammore e malavita, la tenerezza, il permesso 48 ore fuori

Quando prendiamo in esame le componenti di un film ci troviamo sotto gli occhi qualifiche ormai note al grande pubblico: dal regista al compositore della colonna sonora, passando per gli attori principali, sappiamo ricollegare subito al loro nome una loro specifica funzione nel processo del filmmaking. Ma, accanto agli incarichi più famosi e riconoscibili, ci sono tante altre capacità e arti e che concorrono alla riuscita dell’opera finale, anche se il loro apporto è talmente ben armonizzato nell’insieme da non attirare di primo acchito l’attenzione. Ed è soprattutto a questo lato fondamentale ma “in ombra” della settima arte che è dedicato un premio particolare, “La Pellicola D’Oro”, promosso dall’Associazione Culturale “Articolo 9 Cultura e Spettacolo” e dalla “Sas Cinema” di cui è presidente lo scenografo e regista Enzo De Camillis, l’ideatore del Premio. A seguito delle votazioni, effettuate da 150 addetti ai lavori di alto livello nel periodo dal 26 marzo al 5 aprile, la consegna dell’ambito riconoscimento avverrà il 4 maggio dalle 20:30 al Teatro Italia, Via Bari 18, a Roma.  A concorrere quest’anno troviamo parecchi titoli del cinema italiano più importante degli ultimi tempi.

la pellicola d'oro, ammore e malavita, la tenerezza, il permesso 48 ore fuori

Ammore e Malavita, Brutti e Cattivi, Addio Fottuti Musi Verdi, Il Permesso – 48 ore fuori, La Tenerezza, Veleno, Falchi, Mamma o Papà, sono solo alcuni dei film in corsa per la Pellicola D’Oro. Ma il premio contempla anche altre categorie, premi speciali che vanno ad interessare un panorama più ampio, con altre figure di rilievo del cinema, ma anche allargando lo sguardo allo spettacolo e alla cultura in senso ampio. Tra coloro che hanno ricevuto “La Pellicola d’Oro” nelle passate edizioni ricordiamo: Ettore Scola, Manolo Bolognini, Giancarlo Giannini, Ugo Gregoretti, Terence Hill, Leo Gullotta, Marco Giallini, Maria Pia Calzone, Micaela Ramazzotti, Ennio Fantastichini, Stefano Accorsi.  “La Pellicola d’Oro” annovera significativi patrocini istituzionali fra i quali il MIBACT (Ministeri Beni Culturali – Direzione Cinema), la Camera di Commercio di Roma, la Regione Lazio, l’Ass.For Cinema, l’APT, la Fitel, ecc. Un ringraziamento particolare va agli sponsor presenti per l’importante contributo che danno al Premio “La Pellicola D’Oro VIII Edizione”: BNL Gruppo BNP Paribas, Fitel, Panalight.

la pellicola d'oro, ammore e malavita, la tenerezza, il permesso 48 ore fuori

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>