Independent Spirit Awards – Get Out miglior film

Independent Spirit Awards – Get Out miglior film

In attesa della cerimonia degli Oscar al Dolby Theater di Los Angeles, nella capitale californiana si sono tenuti gli Independent Spirit Awards, l’evento che premia i film indipendenti usciti nelle sale statunitensi e che vengono consegnati dall’organizzazione no-profit IFP/West sin dal 1986. Questo può essere considerato un anno di grosse soddisfazioni per Jordan Peele, che con Get Out arricchisce il proprio palmares con due importanti riconoscimenti ottenuti la scorsa notte: il miglior film e la miglior regia. Lady Bird di Greta Gerwig si aggiudica invece il premio per la miglior sceneggiatura, mentre quella esordiente la conquista un’altra grande sorpresa del 2017, The Big Sick. Matt Spicer si porta a casa un ottimo risultato con Ingrid Goes West, che vince l’Award come miglior opera prima.

Per quanto riguarda le interpretazioni, gli Independent Spirit Awards assegnano nelle mani del giovane Timothée Chalamet il premio per il miglior attore grazie alla sua performance nel film di Luca Guadagnino Chiamami col tuo nome, mentre è Sam Rockwell ad accaparrarsi quello per il miglior attore non protagonista grazie a Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh. Frances McDormand domina invece incontrastata nella categoria per la miglior interpretazione femminile sempre in Tre manifesti, così come Allison Janney nel film I, Tonya di Craig Gillespie, dove ottiene il premio per la miglior attrice non protagonista. Una donna fantastica Sebastián Lelio si aggiudica la statuetta per il miglior film straniero, mentre è l’autrice Agnés Varda a conquistare l’Award per il miglior documentario grazie al suo ultimo racconto Faces Places.

Qui tutti i vincitori degli Independent Spirit Awards

 

-Miglior Film: Get Out

-Miglior Regia: Jordan Peele, Get Out

-Miglior Sceneggiatura: Greta Gerwig, Lady Bird

-Miglior Film esordiente: Ingrid Goes West

-Miglior sceneggiatura esordiente: Emily V. Gordon, Kumail Nanjiani, The Big Sick

-Miglior attore protagonista: Timothée Chalamet, Call Me by Your Name

-Miglior attrice protagonista: Frances McDormand, Three Billboards Outside Ebbing, Missouri

-Miglior attore non protagonista: Sam Rockwell, Three Billboards Outside Ebbing, Missouri

-Miglior attrice non protagonista: Allison Janney, I, Tonya

-Miglior documentario: Faces Places, Agnés Varda, JR

-Miglior film straniero: A Fantastic Woman

-Miglior fotografia: Sayombhu Mukdeeprom, Call Me by Your Name

-Miglior montaggio: Tatiana S. Riegel, I, Tonya

-John Cassavetes Award (Miglior Film sotto i 500 mila dollari): Life and nothing more

-Robert Altman Award (Miglior Cast Corale) Mudbound

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*