Netflix – i contenuti nel pacchetto Sky dal 2019

Netflix – i contenuti nel pacchetto Sky dal 2019

Sembrava esserci rivalità tra Sky e Netflix, due piattaforme nate in modalità e in tempi notevolmente diversi. Il primo viene dall’alto, dal satellite, che trasmette alle televisioni degli abbonati contenuti che variano dallo sport all’intrattenimento; il secondo nasce invece dal basso, dalla rete, che con un prezzo contenuto da un accesso a numerosi contenuti che vanno dal cinema alle serie televisive, con l’aggiunta in seguito di produzioni originali. Come può lo streaming andare a braccetto con la parabola? La risposta Sky l’ha data introducendo il nuovo decoder, Sky Q, che può essere usato senza il classico collegamento con il satellite, ma utilizzando il servizio di rete, dall’Adsl alla fibra ottica. Una rivoluzione epocale, perché di fatto ha compreso la direzione nella quale il mercato sta virando, entrando ufficialmente nel territorio che era di esclusiva di servizi streaming come Netflix. Sky non si trova in acque tranquille, trovandosi nel braccio di ferro tra Comcast, una delle società via cavo più grosse degli  Stati Uniti che ha offerto 31 miliardi di dollari per ottenere la maggioranza dell’azienda, e 21° Century Fox, di proprietà di Rupert Murdoch, che ha recentemente venduto il comparto produttivo cinematografico e televisivo a Walt Disney Company.

Il patto prevede che Netflix sarà disponibile ai clienti Sky grazie alla creazione di un pacchetto TV di intrattenimento ad hoc, includendo centinaia di ore di contenuti Ultra HD del servizio streaming americano che andranno a integrare la ricca programmazione Ultra HD di Sky. Si potrà quindi accedere all’app di Netflix direttamente da Sky Q, in modo da avere accesso con la stessa interfaccia a tutti i servizi offerti con le stesse funzioni di ricerca e comando vocale previsti nel dispositivo. Agli utenti Netflix verrà offerta infine l’opportunità di spostare il proprio account nel nuovo pacchetto Sky TV, o, semplicemente, di entrare ai contenuti dell’applicazione usando i dati già impostati in precedenza. La partnership partirà nel 2019 nel Regno Unito e in Irlanda, per poi attivarsi in Italia, Germania e Austria. Questo accordo si rivolge anche ai servizi streaming senza abbonamento come NOW TV, dove Sky inserirà l’app di Netflix nei dispositivi streaming di NOW TV, inclusa la nuova Smart TV Stick.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*