Lucca Film Festival – Stephen Frears primo ospite dell’edizione 2018

Lucca Film Festival – Stephen Frears primo ospite dell’edizione 2018

Il Lucca Film Festival ha appena annunciato il primo grande autore della nuova edizione, in programma dall’8 al 15 aprile a Lucca e a Viareggio: Stephen Frears. Il regista britannico, recentemente nelle sale con il film Vittoria e Abdul, presentato fuori concorso alla mostra del cinema di Venezia e con protagonista Judi Dench, salirà sul palco per una lezione cinematografica per il pubblico, al quale risponderà alle loro domande e curiosità sui suoi film che più hanno segnato la storia del cinema. L’incontro con l’autore rappresenterà uno degli eventi di punta del festival, come sostengono gli organizzatori del festival, onorati di avere Stephen Frears che racconterà le sue esperienze e i segreti dietro ai suoi lungometraggi più rappresentativi.

“Frears ha saputo raccontare la realtà più stringente nei suoi film narrando, prima degli altri, sul grande schermo, gli amori interrazziali, l’ipocrisia contingente e i pregi e difetti della monarchia contemporanea”.

La carriera di Stephen Frears parte ufficialmente nel 1972 con il suo primo esordio dietro la macchina da presa in Sequestro pericoloso, con protagonista Albert Finney e Billie Whitelaw. Tra i suoi successi sul grande schermo, c’è senza dubbio il dramma del 1988 Le relazioni pericolose, con un cast stellare come Glenn Close, John Malkovich, Michelle Pfeiffer, Uma Thurman, Keanu Reeves e Peter Capaldi, il futuro Signore del Tempo in Doctor Who. Negli anni 2000 esce invece Alta fedeltà, basato sul libro di Nick Hornby e con protagonisti John Cusack, Lisa Bonet, Tim Robbins e Catherine Zeta-Jones. Nel 2006 arriva la candidatura agli Oscar come miglior regia grazie all’enigmatico The Queen – La regina, dove l’interprete Helen Mirren riuscì ad aggiudicarsi la statuetta come miglior attrice protagonista grazie al ruolo della sovrana inglese Elisabetta. Negli ultimi anni ha invece girato film capaci di colpire nel profondo lo spettatore, da Philomena (con Judi Dench nella parte di una madre in cerca del proprio figlio) a The Program, il racconto che ripercorre la carriera di Lance Armstrong, dai suoi trionfi nello sport, nel volontariato, fino al caso di doping che lo ha pesantemente travolto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*