Festival di Berlino: accoglienza calorosa per il film italiano Figlia Mia

figlia mia, alba rohrwacher, valeria golino, sara casu, laura bispuri, festival di berlino

Ben accolto alla proiezione del Festival di Berlino l’unico film italiano in concorso per L’Orso D’Oro, Figlia Mia. Il dramma diretto da Laura Bispuri racconta di una vicenda intima che scruta la complessità dei rapporti che legano tre figure femminili. La piccola Vittoria vive con i genitori adottivi ma incappa nella sua madre biologica, che si ritrova quindi in un confronto con l’altra madre, quella adottiva. La Bispuri, anche co-autrice della sceneggiatura è qui alla sua seconda opera da regista, dopo quel Vergine Giurata del 2015 che ha ottenuto nomination ai David di Donatello e ai Nastri D’Argento, e che ha ricevuto il Globo d’Oro per la miglior opera prima. Di quel film la Bispuri riprende l’attrice protagonista, Alba Rohrwacher, che qui interpreta la madre biologica, e le affianca Valeria Golino, che di recente ha recitato ne Il Colore Nascosto Delle Cose di Silvio Soldini e ne Il Ragazzo Invisibile – Seconda Generazione, il sequel del cinecomic italiano diretto da Gabriele Salvatores.

figlia mia, alba rohrwacher, valeria golino, sara casu,

La piccola Sara Casu, nei panni di Vittoria, completa il cast di un film al femminile che ha riscosso grandi applausi a Berlino. Quello tra le due donne adulte non è solo un confronto con in palio l’affetto della bambina, ma anche lo scontro tra due stili di vita. La madre biologica vive infatti un’esistenza “selvaggia” e fuori controllo, dopo aver lei stessa affidato la bambina a cure più convenienti, quelle di una coppia di persone con una vita ben più disciplinata. Ma il destino riallaccia i fili e innesca un percorso che coinvolge le tre protagoniste, alla ricerca di un qualche sbocco. Il tutto in uno scenario, quello della Sardegna, utilizzato in modo da giocare un ruolo importante nel creare l’atmosfera intensa del film, in sintonia con lo spessore del tema e della messa a fuoco dei caratteri delle protagoniste. Figlia Mia esce al cinema il 22 febbraio

figlia mia, alba rohrwacher, valeria golino, sara casu,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*