Sons of Anarchy – Kurt Sutter sui capitoli futuri della serie FX

Sons of Anarchy – Kurt Sutter sui capitoli futuri della serie FX

È di qualche settimana fa la conferma di Kurt Sutter nella fila degli autori della Fox. I fan di Sons of Anarchy hanno infatti cominciato a sognare ad occhi aperti, in attesa dell’arrivo ormai imminente del primo spin-off della saga, Mayans MC. L’impressione è che la serie dedicata al club dei motociclisti messicani non sarà l’ultima, come lo stesso Sutter ha dichiarato in un’intervista con Tom Arnold. Tutto dipenderà dal successo che otterrà questo nuovo racconto, ma l’idea dell’autore è molto chiara. Per lui, lo show è suddiviso in quattro capitoli: il primo, SOA, si è concluso nel 2014 con la settima stagione; il secondo, Mayans MC, previsto per il 2018.

“Ho la sensazione che la storia si svilupperà in quattro capitoli. Se “Sons of Anarchy” rappresentava il primo capitolo, allora identifico i Mayans come il secondo, ambientato ai giorni nostri dopo la morte di Jax Teller”.

Come lo stesso Sutter dichiara durante l’incontro, questa serie si svolgerà dopo gli ultimi avvenimenti illustrati nella stagione conclusiva, con le ultime azioni di Jax (interpretato da Charlie Hunnam) che portarono scompiglio a Charming con conseguenze significative su chi gli stava vicino.

“Il racconto si svolgerà dopo quell’ultimo giorno, concentrandosi sugli eventi che sono accaduti alle persone che Jax ha ucciso quel giorno, descrivendo l’effetto e le ricadute che quei fatti hanno avuto su Northern Cali. Quindi non avrà un impatto diretto sui Maya, ma facciamo riferimento ad esso nella puntata pilota in modo da approfondire quella parte narrativa della storia”.

Il terzo riguarderà invece il passato dei SAMCRO. Kurt Sutter ha infatti l’intenzione di realizzare un prequel incentrato sul padre di Jax, John Teller, narrando gli eventi passati del personaggio dalla guerra in Vietman fino al complicato rapporto con Gemma. Il racconto si collegherà a Sons of Anarchy, ma non al punto di influenzare direttamente la storia principale.

“Penso che in un modo o nell’altro troveremo un modo per far luce su un po’ sugli scritti di John Teller. Questo se i Mayans avranno successo. Se saremmo abbastanza fortunati da continuare, allora quello che farei sarà di usarli come un potenziale punto di partenza per fare il prequel. I primi episodi potrebbero iniziare in Vietnam con John Teller e Piney Winston, per poi tornare negli Stati Uniti. Idealmente sarebbe interessante fare in modo che ogni episodio avesse un nuovo membro, per poi terminare alla fine con l’entrata in scena di Gemma, ma prima della nascita di Jax. Non voglio intaccare la mitologia che conosciamo fino ad ora. Deve essere una sorta di percorso a ritroso, ma si fermerà prima di Sons of Anarchy”.

Se era prevedibile un possibile racconto su uno dei fondatori dei SAMCRO, anche alla luce degli effetti del ritrovamento dei manoscritti di John sul figlio, Sutter stupisce con una rivelazione in merito al quarto capitolo, che guarderà lontano nel tempo, quando Abel e Thomas, cresciuti, scopriranno la vera identità di loro padre.

“Forse pensandoci, se qualcuno di noi sarà ancora vivo, potrebbe esserci una serie di eventi che ci portano nel futuro; una storia con al centro i figli di Jax, che si renderanno conto di chi era veramente il loro papà, e cose del genere. Questo per me sarebbe il quartetto dei sogni, se così si può definire”.

Fonte: joe.co.uk

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*