Netflix verso un accordo con l’azienda di Luc Besson EuropaCorp

Netflix verso un accordo con l’azienda di Luc Besson EuropaCorp

Un sospiro di sollievo per Luc Besson. La sua compagnia, EuropaCorp, è in trattative con Netflix per la produzione di una serie di lungometraggi originali diretti e prodotti dal regista francese. I film prodotti avranno, come rivelato da Variety, il marchio Netflix e avranno un budget medio di 30 milioni di dollari. L’accordo non comprenderà solamente la realizzazione di contenuti originali, ma anche l’acquisizione di alcuni contenuti nel catalogo dell’impresa di Besson, che ha un valore stimato di 168 milioni. Tra i film in ballo, la saga di Transporter, Taxi (prossimamente al cinema con un quinto capitolo) e Taken, che porterebbero nuovi sbocchi produttivi grazie a possibili trasposizioni televisivi e cinematografici da parte del servizio di streaming americano.

Dall’altro lato, Besson ha alle spalle un enorme passo falso nelle sale, dopo il flop del suo ultimo film Valerian e la città dei mille pianeti, tratto dal celebre graphic novel scritto da Pierre Christin e illustrato da Jean-Claude Mézières. Il lungometraggio incassò solamente 225 milioni di dollari, provocando uno scossone all’interno dell’azienda dell’autore di Léon, perdendo il 60% del proprio valore di mercato iniziale. Di conseguenza, EuropaCorp ha comunicato la decisione di ridurre il proprio personale e alcuni settori produttivi della compagnia, licenziando 22 dipendenti e vendendo la propria divisione televisiva a Mediawan per 13,6 milioni di dollari.

La scelta di avvicinarsi a Netflix sarebbe quindi un grande colpo per l’impresa di Reed Hastings, che aggiornerebbe così la sua lista di cineasti validi, da Martin Scorsese a Damien Chazelle, ma allo stesso tempo avrebbe un retrogusto amaro, viste le politiche imposte da Luc Besson fino a questo momento. Il modello distributivo cambierebbe inesorabilmente, allontanandosi da quello classico che vedeva sia collaborazioni con grosse case, che con piccole imprese cinematografiche indipendenti. I dati non sono tuttavia favorevoli all’impresa francese, con oltre 230 milioni di debito e una capitalizzazione della società che si aggira sui 73 milioni di dollari.

Luc Besson è impegnato ultimamente con la produzione di Anna, con protagonisti gli attori Cillian Murphy, Luke Evans ed Helen Mirren e che verrà distribuito negli Stati Uniti da Lionsgate.

Fonte: Variety

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*