Jukai – La foresta dei suicidi

jukai la foresta dei suicidi, natalie dormer, jason zada

5 stelle

IN SALA 28 SETTEMBRE

CERT PG-13 / 93 MIN.

REGIA Jason Zada avvenuta mesi prima.

CAST Natalie Dormer, Taylor Kinney, Eoin Macken, Stephanie Vogt

TRAMA Sara ha una sorella gemella che un giorno scompare dopo essersi recata in un luogo misterioso chiamato Jukai, in Giappone. Data la fama del luogo, tutto fa pensare che la ragazza sia morta e non ci sia più niente da fare, ma Sara non si arrende e parte per andare a cercarla.

Nel panorama delle prossime uscite horror c’è in programma anche un inquietante viaggio in un’area conosciuta come luogo gravato da terribili misteri, un posto molto lontano da casa e velato da una mitologia sinistra. È considerata la “foresta dei suicidi”, ed è situata ai piedi del monte Fuji, in Giappone. La giovane americana Sara parte per una ricerca la cui posta in gioco è molto alta, ritrovare la sorella senza nemmeno sapere se è ancora viva e con tutte le probabilità contro, un percorso anche interiore che sembra in qualche modo legato a un evento la farmacia online italia doloroso del passato, qualcosa che forse si nasconde nella loro infanzia. Il trailer ci mostra la fitta vegetazione in mezzo a cui fanno la loro comparsa figure mostruose dall’aspetto demoniaco, il tutto mescolato con flash da incubo e ricordi di un vissuto che non sembra ancora risolto. Con un simile scenario l’atmosfera per un horror coi fiocchi c’è tutta, una location del genere contiene già le premesse necessarie al racconto, quello che occorre per tenere il pubblico sulle spine. Il regista del film è Jason Zada, che dopo alcuni corti esordisce qui con un lungometraggio, con protagonista Natalie Dormer (Il Trono di Spade), che interpreta entrambe le sorelle. “Loro sono il perfetto esempio di due persone che hanno vissuto un trauma e sono finite in direzioni opposte,” ha dichiarato l’attrice a denofgeek.com. “Una è diventata una ragazzina fuori da ogni schema, l’altra è diventata molto ambiziosa, fissata col controllo, davvero. Quindi sono quasi esempi da manuale di come puoi reagire se da bambino soffri un vero trauma.”

jukai la foresta dei suicidi, natalie dormer, jason zada

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>