Sotto le Stelle del Cinema 2017: grande partecipazione per la tradizionale rassegna bolognese

interstellar, cineteca di bologna, gian luca farinelli, frankenstein jr, sotto le stelle del cinema 2017

La tradizione del cinema in Piazza Maggiore a Bologna è più forte che mai e coinvolge un pubblico vasto ed entusiasta. Si è conclusa ieri l’edizione 2017 di Sotto Le Stelle Del Cinema, l’appuntamento culturale che si svolge nel cuore della città e rappresenta un’occasione irrinunciabile per ritrovarsi in questa annuale incursione nella Settima Arte. L’iniziativa della Cineteca quest’anno ha radunato 200.000 spettatori complessivi, raccolti grazie a un programma come sempre ricchissimo di proiezioni cominciato il 19 giugno e svolto nel corso di 55 serate di cinema, più gli 8 appuntamenti speciali dedicati al tema ambiente.”Una lunga stagione durante la quale abbiamo attraversato i percorsi più diversi, individuando già alcuni temi cardine del futuro prossimo della Cineteca,” ha commentato Gian Luca Farinelli, il direttore della Cineteca di Bologna.

Il percorso cominciato “con La corazzata Potemkin ha anticipato la retrospettiva integrale che dedicheremo a Ejzenstein parallelamente alla distribuzione nelle sale italiane proprio del restauro del Potemkin a novembre, grazie al nostro progetto di distribuzione dei classici restaurati”. Ma in Piazza Maggiore ha trovato posto anche la doppietta di proiezioni in 70mm, grazie a cui il pubblico ha potuto godersi un salto nella contemporaneità di grandi autori ancora attaccati al supporto tradizionale a dispetto dell’avanzata del digitale. Sono stati infatti protagonisti sul grande schermo all’aperto sia Interstellar di Christopher Nolan che The Hateful Eight di Quentin Tarantino. Il Lumiere proietterà il nuovo film di Nolan, Dunkirk, in pellicola 70mm, continuando così idealmente il viaggio cominciato in questa occasione. Ma il direttore ha avuto anche parole di ringraziamento per le forze dell’ordine, “che hanno reso possibile il perfetto svolgimento delle proiezioni, nonostante il livello di allarme fosse quest’anno più alto che mai.”

interstellar, cineteca di bologna, gianluca farinelli, frankenstein jr, sotto le stelle del cinema 2017

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>