dolph lundgren, aquaman, james wan, jason momoa, re nereus

Aquaman: il regista James Wan sul casting e la bravura di Dolph Lundgren

Aquaman è uno dei cinecomic più attesi all’orizzonte, sia perché si tratta di un supereroe ancora inedito su grande schermo, sia perché il casting di Jason Momoa ha colpito positivamente praticamente tutti e ciò che finora si è visto nel materiale di Justice League non è da meno, con gente che da un bel pezzo ormai indica il personaggio come colui che in qualche modo ruba la scena, un leader carismatico che si riconosce a chilometri di distanza. Ma non è solo Momoa la scelta promettente, visto che sarà affiancato anche da Nicole Kidman, Willem Dafoe, Amber Heard e Dolph Lundgren nei panni di Re Nereus. Proprio a proposito di Lundgren, icona action di tanti film degli ultimi trent’anni, con anche all’attivo le recenti partecipazioni ai vari Expendables, il regista di Aquaman, James Wan, ha speso parole di elogio durante un’intervista all’Hollywood Reporter, raccontando come è avvenuta la scelta dell’attore svedese. “Mentre ero nel mezzo del processo di scrittura di questo personaggio nel mondo di Aquaman un mio amico, Mike Mendez, stava lavorando con lui in uno dei suoi film, e stava tessendo le lodi di Dolph e di quanto fosse grande. E io ho pensato ‘oh Dio, Dolph sarebbe grande anche per questo ruolo!’ […] È un attore molto capace, non credo che gli riconoscano quanto prende sul serio il suo mestiere. Lo sta prendendo molto sul serio in questo film.” dolph lundgren, aquaman, james wan, jason momoa, re nereus dolph lundgren, aquaman, james wan, jason momoa, re nereus

Potrebbe interessarti anche...

Web Analytics