La nuova serie Star Trek: Discovery in arrivo a settembre su Netflix

La nuova serie Star Trek: Discovery in arrivo a settembre su Netflix

Uno dei miti più duraturi nella storia della cultura pop, Star Trek rimane una galassia narrativa e mediatica in continua espansione, forte di quell’eterna giovinezza di cui solo pochi brand possono godere così a lungo. Se l’ultimo avvistamento sul piccolo schermo risale ormai a diversi anni fa, la più recente avventura cinematografica è lo Star Trek Beyond sbarcato in sala nel 2016.

Ma è proprio il grande ritorno in tv ciò di cui parliamo oggi. Star Trek: Discovery, la nuova serie basata sulla creazione di Gene Roddenberry, è in arrivo su Netflix, dove sbarcherà a partire dal 25 settembre con un appuntamento settimanale ogni lunedì. Composta in totale da 15 episodi, la stagione verrà divisa in due: dopo i primi otto appuntamenti, l’ultimo dei quali uscirà il 6 novembre, ci sarà uno stacco e i rimanenti sette diverranno disponibili a partire da gennaio 2018.

Star Trek: Discovery racconta di nuove avventure della Flotta Stellare alla scoperta di altri mondi e forme di vita, ma il comandante dovrà imparare che prima di conoscere nuovi mondi alieni occorre conoscere se stessi. Nuove avventure, una nuova navicella e nuovi personaggi, ma lo spirito che ha da sempre contraddistinto Star Trek sarà ben presente, quell’insieme di valori e di speranza per il futuro che non smette di ispirare il pubblico da più di 50 anni.

Star Trek: Discovery è prodotta da CBS Television Studios in associazione con Secret Hideout di Alex Kurtzman, Living Dead Guy Production di Bryan Fuller e Roddenberry Entertainment. Lo show annovera nei credits parecchi produttori esecutivi: Alex Kurtzman, Bryan Fuller, Heather Kadin, Gretchen J. Berg & Aaron Harberts, Akiva Goldsman, Rod Roddenberry e Trever Roth.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*