Biografilm Festival 2017, assegnati i premi del pubblico

Biografilm Festival 2017, assegnati i premi del pubblico

L’inarrestabile emergenza ambientale che sta sconvolgendo il pianeta e il valore dell’identità e dei legami comunitari quale antidoto alle crisi economiche, politiche e sociali del nostro tempo. Sono questi i due temi che trionfano ai Biografilm Festival 2017, la rassegna internazionale interamente dedicata ai racconti di vita che proprio questa sera ha visto andare in scena a Bologna la cerimonia di consegna dei premi del pubblico. L’Audience Award Biografilm Festival 2017, premio al miglior film del Concorso Internazionale, va ex-aequo ai film An Inconvenient Sequel: Truth to Power di Bonni Cohen e Jon Shenk e Spettacolo di Jeff Malmberg e Chris Shellen.

Il primo è il seguito di Una scomoda verità, il film che dieci anni or sono ha posto all’attenzione pubblica il problema degli sconvolgimenti climatici.  Oggi, l’ex-vice presidente degli Stati Uniti Al Gore continua a girare il mondo per mostrare come una rivoluzione energetica consapevole e sostenibile sia ormai alla portata di tutti e rappresenti il nostro irrinunciabile futuro. Spettacolo è invece un documentario che ha incantato di recente il Tribeca Film Festival con la sua storia dalle atmosfere fiabesche e idilliache: siamo a Montichiello, un piccolo villaggio nelle campagne toscane i cui abitanti, da decenni, sono soliti mettere in scena un grande spettacolo teatrale collettivo, una narrazione storica che serve non solo a rievocare il passato ma anche a esorcizzarne i traumi e le contraddizioni, salvaguardardando così i legami e la filosofia di vita della comunità.

Ma la lista dei premi del pubblico attribuiti da Biografilm Festival 2017 non si ferma qui: il Biografilm Contemporary Lives 2017 va infatti a Stranger in Paradise di Guido Hendrikx; il Biografilm Europa 2017 a Cherchez La Femme! di Sou Abadi; il riconoscimento Biografilm Italia 2017 se lo aggiudica Il Principe di Ostia Bronx di Raffaele Passerini; destinatario del Biografilm Music 2017 è invece Rumble: The Indians Who Rocked The World di Catherine Bainbridge; infine, a meritare il Biografilm Art 2017 è Fame di Giacomo Abbruzzese e Angelo Milano.

Domani si terrà invece l’ultima giornata di Biografilm 2017 che chiude in grande stile con un’anteprima italiana imperdibile per la sezione Best of Fest: How To Talk To Girl At Parties, di John Cameron Mitchell (Hedwig – La diva con qualcosa di più e Shortbus), che sarà proiettato lunedì 19 giugno, presso il cinema Jolly alle ore 21. Il film, distribuito nelle sale italiane da Cinema Srl, sarà presentato in anteprima italiana a Biografilm Festival a poche settimane dall’anteprima mondiale a Cannes.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password