Tutto pronto per la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro

Tutto pronto per la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro
Sabato 17 giugno si alza il sipario. In scena il grande cinema italiano e internazionale di ieri, oggi e soprattutto di domani.

Sarà il tema del “nuovo cinema” – in un affascinante confronto tra ieri e oggi che abbraccia tanto la grande filmografia americana quanto il genio del nostro Roberto Rossellini – il leitmotif della 53a Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro diretta da Pedro Armocida, in scena dal 17 al 24 giugno nella città adriatica (le location prescelte sono Palazza Gradari, il Teatro sperimentale, Piazza del popolo e il Centro Arti Visive Pescheria).

Proprio nel segno del “new cinema” si era aperta, nel 1967, la prima edizione della rassegna, e ora questa legacy si rinnova in un omaggio che illuminerà come un magico fil rouge le due grandi proiezioni inaugurali, sabato e domenica in Piazza del Popolo: si parte sabato Gli intoccabili di Brian De Palma, capolavoro che festeggia il trentennale, e si prosegue domenica Roma città aperta di Rossellini.

Del regista simbolo del Neorealismo, celebrato a 40 anni dalla scomparsa, verranno proiettati durante il Festival altri 5 film che ne riassumono il percorso artistico, ma ci sarà spazio anche per dibattiti e per una prestigiosa tavola rotonda. “Nuovo Cinema” sarà anche la parola d’ordine del Concorso Pesaro Nuovo Cinema, con otto opere provenienti da tutto il mondo, tra le quali sarà una giuria di studenti affiancata da João Botelho, Mario Brenta e Valentina Carnelutti a eleggere il vincitore. Prosegue poi l’indagine nella produzione audiovisiva italiana a bassissimo budget, extra-industriale ed extra-formato, costituita da Satellite – Visioni per il cinema. L’evento speciale è invece dedicato quest’anno alla figura dell’attore nel cinema italiano contemporaneo, al quale prenderanno parte anche interpreti come Jasmine Trinca e Blue Yoshimi, protagonisti di proiezioni e dibattiti.

Tra le retrospettive di questa edizione una è dedicata al cineasta francese Nicolas Rey, autore di film in 16mm e di performance con proiettori, mentre l’altra porta finalmente in Italia il cinema dello spagnolo Pedro Aguilera, compreso il suo ultimo film Demonios tus ojos. Proiezioni speciali sono invece riservate a Belle Dormant, ultimo lavoro di Ado Arrietta, e all’omaggio a Manoel de Oliveira da parte del giurato João Botelho, a cui si aggiungono un’opera su Pesaro di Robert Todd e un ricordo alla memoria di Philippe Cote. Torna l’appuntamento con i Critofilm, ovvero i “film sul cinema”, presentati da Adriano Aprà, mentre i migliori cortometraggi di animazione italiana recente troveranno una bella vetrina nello spazio Mostra – Animatori italiani oggi a cura di Pierpaolo Loffreda.  Da non perdere infine New American Cinema, protagonista quest’anno con le lezioni di storia di Federico Rossin dal 21 al 23 giugno. Programma completo su http://www.pesarofilmfest.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password