Svelata la nuova console Microsoft – XBOX ONE X

Svelata la nuova console Microsoft – XBOX ONE X

Finalmente Microsoft fa cadere il velo di mistero che da anni avvolge il suo nuovo gioiello, e lo fa svelando in anteprima dall’E3 di Los Angeles quella che ha tutte le carte in regola per essere una vera e propria “bestia” da salotto: Xbox One X. La console, chiamata precedentemente con il nome in codice Project Scorpioè stata presentata insieme alle caratteristiche tecniche, il prezzo, la data di uscita e i giochi in via di sviluppo.

Se da una parte l’iniziativa targata Redmond di proporre una versione potenziata all’estremo dell’attuale Xbox One sembra essere stata accolta con molto entusiasmo, dall’altra era inevitabile registrare un certo scetticismo sul fronte del prezzo, considerato dai più davvero elevato. Per portare a casa la nuova console in uscita il 7 novembre sono necessari 499€, un esborso in parte giustificato dalla mostruosa potenza hardware sotto la scocca, ma che diventa un tantino esagerato se pensiamo che in fondo non siamo di fronte a un vero e proprio cambio generazionale ma piuttosto a un sostanzioso update.

Xbox One X permetterà a tutti i giochi di girare a 60 fotogrammi al secondo ad una risoluzione 4K, caratteristica che neanche PS4 Pro è riuscita ad eguagliare. I titoli già presenti all’interno delle nostre librerie verranno riprodotti con una saturazione e un contrasto dei colori migliore, una fluidità maggiore e un caricamento dei contenuti più rapido. Di seguito potete vedere le specifiche tecniche più importanti della nuova console.

 

Inoltre Microsoft tramite un comunicato ufficiale ha dichiarato che la nuova nata permetterà di riprodurre Blu Ray e contenuti streaming in 4K. La modalità HDR si potrà utilizzare per giochi e contenuti video, mentre per quanto riguarda il sonoro si potrà fare affidamento sul Dolby Atmos. Infine la console sarà compatibile con tutti i giochi e gli accessori usciti per Xbox One. Il quesito su cui ci interroghiamo maggiormente è: il pubblico sarà disposto a spendere questa cifra per portarsi a casa la console? Attualmente le versioni minori della Xbox One sono in vendita a prezzi molto concorrenziali e la recente mossa di Nintendo tramite Switch ha mescolato un po le carte. Solo il futuro ci dirà chi tra i colossi avrà avuto ragione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*