James Cameron: “Il ritardo dei sequel di Avatar? Non è un problema”

James Cameron: “Il ritardo dei sequel di Avatar? Non è un problema”

Come sapete dovremo aspettare il 2020 per vedere il primo sequel di Avatar. A quel punto saranno passati dieci anni buoni dal primo film, un periodo non indifferente. Ma se pensate che James Cameron sia preoccupato per i vari ritardi nella lavorazione e il conseguente slittamento della tabella di marcia, vi sbagliate:

In un’intervista a CNN, Cameron ha avuto modo di esprimere il suo parere a riguardo:

Beh, non è stato un problema con Avatar, non c’era nessun Avatar prima di Avatar, quindi per me la questione è chiusa. Ma ci fu un intervallo di sette anni tra Terminator e Terminator 2: Il Giorno Del Giudizio, sette anni tra Alien e Aliens – Scontro Finale. Ci sarà ovviamente un intervallo di circa dieci anni tra Avatar e Avatar 2. Ma andrete a vedere Avatar 2 non con la promessa, ma con la certezza che ci sono altri tre film che vi aspettano, ed è un’idea molto diversa per il pubblico. E molto dello slittamento è dovuto proprio alla creazione di quella visione di insieme.

In effetti, tra tutte le incognite quella del tempo passato viene smontata con grande scioltezza dalle parole del regista. Ed è vero che nella storia diversi grandi sequel si sono fatti attendere parecchio, pensate che dovremmo dire allora di Blade Runner 2049, che invece è uno dei film più attesi del 2017. Non resta che attendere altre news su Avatar e sperare che non ci siano ulteriori ritardi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*