Sbarca nei cinema italiani la famiglia “disfunzionale” di Kore-eda

Sbarca nei cinema italiani la famiglia “disfunzionale” di Kore-eda
Ritratto di famiglia con tempesta, nuovo film del regista di Father and Son, è appena approdato nelle nostre sale dopo un mini-tour che lo ha portato a Milano, Torino e Roma (dove ad accoglierlo è stato Nanni Moretti).

“Se, quando morirò, Dio dovesse chiedermi ‘Cosa hai fatto di buono sulla terra?’, penso proprio che gli farei vedere questo film” Queste le parole con le quali il grande regista Kore-eda presenta al pubblico la sua nuova “commedia umana” – Ritratto di famiglia con tempesta – prodotto da Tucker Film e presentato nella selezione “Un certain regard” al Festival di Cannes. La pellicola vede in scena Abe Hiroshi, Maki Yoko, Yoshizawa Taiyo e Kiki Kilin per raccontare con ironica levità le dinamiche tipiche di una famiglia “disfunzionale”: tra inadeguatezza e voglia di redenzione, tra cadute e possibili riscatti, il risultato è una ballata umana e dai toni piacevolmente agrodolci, dotata di una provvidenziale leggerezza di fondo che ne rappresenta la vera forza.

Al centro del film la figura di Ryota, un “loser” che sembra uscito dalla penna di Svevo: promessa (non mantenuta) della letteratura, giocatore d’azzardo, investigatore privato a tempo perso… basterà una lunga notte di tempesta, con i quattro personaggi obbligati a condividere gli stessi metri quadrati fino all’alba, per attutire gli spigoli del presente e, soprattutto, del futuro? Per saperne di più, eccovi il trailer ufficiale del film.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*